Questo sito contribuisce alla audience di

Delli Carri a FN: “Quella volta con Dondarini forse esagerai ma altri l’avrebbero passata liscia. Sulle quattro giornate a Borja…”

dellicarriCuriosità quella rivelata da Daniele Delli Carri, che riguarda il famoso episodio dell’espulsione comminatagli da Dondarini durante quel Sampdoria-Fiorentina di nove anni fa. Un commento anche sulla squalifica enorme di Borja Valero.

Come commentare le 4 giornate di squalifica inflitte a Borja Valero?

“Le 4 giornate di Borja Valero andrebbero analizzate conoscendo le reali motivazioni dell’arbitro, non lo voglio giustificare naturalmente. La differenza di trattamento tra Munari e Borja forse è la cosa più grave. In ogni caso credo che la società possa fare assolutamente ricorso e appellarsi alle immagini, se la motivazione non sussiste è dimostrabile”.

C’è la tendenza negli arbitri a mancare di rispetto talvolta, nonostante poi lo pretendano dai calciatori?

“Questo è un aspetto caratteriale che ho evinto in più circostanze, sia da calciatore che da dirigente. Il discorso è che naturalmente per alcuni giocatori ed alcune squadre si sorvola un po’ su tutto mentre per altri no. In questi casi c’è maggiore rispetto e sudditanza psicologica nei confronti di alcuni calciatori, meno di altri. Voglio sperare che non sia fatto con dolo anche ciò altrimenti il calcio cadrebbe in un baratro brutto. Io propendo più per la sudditanza psicologica. Con Dondarini a Genova quell’anno, ricordo che avevamo un dialogo con lui ma quando, dopo un paio di falli non concessici, gli rivolsi una battuta “Cavolo ma sei diventato scarso tutto insieme” mi cacciò. Poi ci andai a parlare anche nello spogliatoio perché non mi sembrava un episodio di chissà quale gravità, però evidentemente da me non l’accettò in quel caso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. la classe arbitrale la smetta con gli atteggiamenti prepotenti e applichi solo il regolamento! Possibile che higuain possa mettere le mani addosso all’arbitro e altri no, tanto x fare un esempio? La Fiorentina deve richiedere che la squalifica di borja venga annullata del tutto come pure quella di montella, non esiste che i nostri tesserati non possano parlare con garbo con gli arbitri, mentre ad altri tutto viene concesso!! Braschi e nicchi siete i colpevoli, uscite dalle scatole!

  2. ehhhh SI….. è proprio il caso di dire “si sente puzza di bruciato!!!!”

  3. Ovidio Metamorfosi…hai ragione…ma ti ricordo che quando parli di arbitri rumeni,russi,ucraini,bielorussi,ecc…la cosa cambia un po’…questi sono un po’ diversi da quelli italiani,francesi,inglesi,spagnoli,tedeschi,ecc….certo nel campionato del loro paese sono come da noi (te lo assicuro)…ladri…ma in Europa è un’altra storia…io gli ho visti…o vanno a simpatia oppure sono coerenti con entrambe le squadre…difficilmente te li compri…lo scherzetto del Napoli ancora fa male…SFV!!

  4. Ovidio Metamorfosi

    Caro Alin il calcio non tiene conto tanto la nazionalità ma gli interessi. la juventus in italia non è simpatica è un centro di potere.

  5. Scusate Redazione….so che non centra proprio nulla e che ora sono tutti arrabbiati….ma mi è giunta notizia che ad arbitrare la partita Napoli-Swansea sarà un mio compaesano….Hategan….non vorrei vedere delle sorprese giovedì…..perché il 3-3 tra Napoli e Steaua Bucarest (rubato a favore dei napoletani) di qualche hanno fa non è andato giù….anche agli arbitri rumeni…per me gli fanno lo scherzetto al Napoli…..i conti ragazzi vanno saldati…..SFV!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*