Questo sito contribuisce alla audience di

Di Biagio “aiuta” Pioli: la conferma tattica di Chiesa

Per la verità nel 4-2-3-1 tanto discusso di Pioli, quello più a suo agio è sembrato essere proprio Federico Chiesa, impiegato da esterno del tridente alle spalle di Simeone, con la possibilità di spostarsi e partire sia da destra che da sinistra. I suoi due gol in campionato infatti, sono nati da due zone opposte: il vertice sinistro dell’are con il Bologna, quello destro con l’Atalanta. E anche in Under 21 il compito che si profila per lui è quello dell’esterno offensivo, nel 4-2-3-1 pensato da Di Biagio, dove il riferimento offensivo contro l’Ungheria (stasera in amichevole) sarà Cutrone, mentre in compagnia del calciatore viola sulla trequarti ci saranno Verde e Orsolini. Un’impostazione che per Chiesa suonerà familiare e lo aiuterà a rafforzarlo nella zona in cui rende meglio, senza invenzioni particolari (stile il Bernardeschi esterno del primo anno di Sousa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*