Questo sito contribuisce alla audience di

Di Carlo a FN: “Marin lavora più per la squadra rispetto a Cuadrado. Con o senza il colombiano la Fiorentina non può che lottare…”

MarkoMarinNon poteva mancare lo spazio per Juan Cuadrado, dalle cui sorti dipenderanno in buona parte anche quelle della Fiorentina. Con Di Carlo abbiamo parlato del colombiano, anche in relazione allo stesso Marin.

Con Marin si può dimenticare Cuadrado?

Cuadrado ha dimostrato di essere un calciatore bravissimo e di grandissime potenzialità, molto istintivo; tatticamente Montella ha cercato di disciplinarlo ma il colombiano è così, non è “programmabile”, deve essere lasciato un po’ libero. Difficile dire se sia meglio l’uno o l’altro. Certamente Marin è più attaccante e gioca forse più per la squadra. Negli ultimi anni anche Cuadrado è maturato molto: nasceva terzino, poi è stato impostato esterno nel centrocampo a 5, quindi da attaccante. Montella è stato bravo a metterlo davanti per sfruttare il suo cambio di passo vicino alla porta. Aldilà della questione tattica comunque sopperisce con tante altre qualità chiaramente”.

Se invece il colombiano rimanesse che Fiorentina sarebbe nelle gerarchie della serie A?

“Le gerarchie sono le solite per cui se la difesa tiene, con Basanta subito arruolabile, il centrocampo che è straordinario e l’attacco, che sappiamo tutti quanto valga, la Fiorentina deve lottare con le prime sei squadre italiane. Juve, Roma e Napoli, poi la stessa Fiorentina, l’Inter e qualche outsider, il Milan ad esempio, sono quelle che lotteranno per il vertice”.

Come può influire il doppio obiettivo Europa League-terzo posto?

“In Europa c’è la bellissima novità della qualificazione Champions per la vincitrice. Tante volte, soprattutto in Italia, non siamo stati bravi nel dare il giusto peso a questo trofeo. Con questo incentivo penso che ci sia la possibilità di migliorare a livello europeo come calcio italiano, perché la competizione diventa importante. Può diventare forse anche il primo obiettivo stagionale, anche aldilà del campionato. In futuro poi mi piacerebbe vedere i play-off nel campionato italiano”.

 Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Non ho idea di chi sia questo Marin spero sappia fare la seconda punta all occorrenza. Rossi dovra’ rifiatare parecchio quindi serve un sostituto di fantasia e movimento. Magari che parta da sinistra perche’ e’ stata la fascia piu’ carente lo scorso anno. Visti col Malaga, i tre tenori a centrocampo devo dire che invece tengono ancora botta, giocano a memoria. Se arriva un innesto di peso in difesa e/o in mezzo, la squadra non
    e’ messa male. Ha una identita’ di gioco definita, gestisce i ritmi e tiene bene il campo. Gomez prima o poi carbura e si sblocca. Babacar e’ uno che arriva sulla palla quasi sempre prima del difensore. Spero in bene

  2. No comunque che non inizi il tormentone eh! una stagione intera che ho visto scrivere Cuadrado con la Q e la T…ieri i mi babbo mi dice s’è preso Martin, ora lo rivedo scritto da piu persone…….Marin Marin Marin 🙂

  3. Già, non so quale sia meglio tra Cuadrado e Marin. Uno lo stiamo trattando a partire da 40 milioni. L’altro è venuto in prestito con riscatto fissato a 5 milioni (meno del valore di Babacar).
    Proprio la stessa cosa, sì…

  4. mi scappa da ridere

    sto ridendo mentre scrivo. la cosa piu` bella e significativa che mr. di carlo ha fatto e` pre4ndersi una stupenda pedata nelle mele da baldini!!!! per il resto di calico non ne capisce molto!!!

  5. Questo dev’essere Acebati quello vero, perchè certi polpettoni li sa scrivere solo lui.
    Poi, tanto per cambiare, parla di Banega, quindi …si, è proprio lui, il vero ed autentico Acebati.

  6. Ace, tanto colpo non direi infatti il Valencia l’ha mandato in Argentina per levarselo dai piedi .Di Carlo c’è una bella diferenza frà Cuadrado e Marin il primo sà fare tutto gli manca di fare il portiere ed è uno dei pochi che può far cambiare le partite, il secondo è tutto da scoprire magari sarà un fenomeno ma per ora non è che ha fatto sfaceli.

  7. Banega sarebbe un colpo alla Borja, un anno fa chiedevano 15 mln a gennaio 10 mln ora 5 /6mln e quindi adesso avresti dovuto chiudere perchè tra qualche giorno potrebbe andare alla rottura e non costare niente di cartellino ma tanto di ingangio e quindi per noi sarà tardi x lui , a quel punto sono altre le squadre che hanno da dargli 3 mln a stagione(Milan napoli o squadre estere) ,
    claise in contemporanea potrebbe andare al porto x 10 dopo che vendono quinteiro a 20 e ti resta solo il marito di Preziosi(Veloso,mai stato ne lo sarà mai al livello del pek )baselli ma neanche lui perchè a bergamo non sono fessi e vendono cigarini al cesena e fanno fare finalmente un anno da titolare a baselli x farlo arrivare alle cifre che chiedono(10/12mln),
    a quel punto tra un anno potrebbe tornare un obiettivo ma se ha fatto bene queste squadre come al solito favoriranno juve o milan.
    Riepilogando compriamo Banega a 5 mln a prescindere da Ciadrado oppure per il dopo Pizarro tra un anno abbandoniamo al regista e iniziamo a fare la bocca ad una viola senza Ciadrado e Pizarro , che sono sati il braccio di quella mente geniale di Montella.
    Montella con macia e pradè che gli hanno portato gli unici uomini al mondo che costavan poco x fare sto gioco ha fatto dal nulla una squadra che gioca meglio di tutti e io vorrei continiare a vederla sta squadra.
    Oltre che belli siamo vincenti considerando la sfiga, un anno terzi sul campo, l’altro anno infortuni degli attaccanti,
    Potremmo restare competitivi anche senza regista ma intanto saremmo diversi e in mediana ci servirebbe uno come De Rossi o il Fernando del City, gente che costa intorno ai 30 mln o 40 perchè è ancora + rara del regista forte, in sto ruolo a volte si confondono gente decente tipo Migliaccio con scarponi o con campioni( ci vantiamo di aver fatto il pacco Melo alla Juve ma chi di noi pensava che valesse 5 mln e non 25?)l’equivoco ci sta e la violacon un Brillante se gli dai il tempo di ambientarsi o chi x lui muscoli e corsa li puó trovare senza spendere troppo ma un Pizarro o un Xabi Alonso no perchè questi nascono così mentre x un medel o un gattuso l’allenamento fa come il dna.

  8. Paly off e play out li vorrei anche io da tempo ma non ci saranno mai , con questi non ci sarebbero brogli e ingiustizie così palesi alla chiusura di ogni campionato.
    Su Marin , io sono felice quando fanno colpi come lui o Rossi, o borja o gonzalo o mati , ovvero giocatori
    Giocatori che li paghi 6 mln o 10 o 15 al massimo ma se va bene valgono 15/ 20 mln o 30 o non hanno un prezzo come il fenomenale Pepito,
    Premesso che Martin lo metterei + nella fascia di Mati fernandez che x me è un bel calciatore piuttosto che Rossi, perchè di Pepito ne nasce uno ogni mille comunque
    Io vorrei a quisti come lui o come jovetic o adem(giovani dal potenziale davvero importante,come lo stesso wolski che è costato 2,5 mln perchè era rotto e richiedeva tanti anni d diventare un giocatore vero).

    Comunque a me piacciono acquisti così e se a volte va male come con anderson o sissoko ma li provi a 0 fa nulla,
    Io voglio questi per il salto + gente che ha fatto pene in serie a o comunque ti danno garanzie.

    Prenderne 10 da 1 mln non mi convince che siano vecchi o giovani,
    meglio gregari o gente caduta in disgrazia ma di talento o giovani costosi perchè forti.se non hai soldi neanche x questi prestiti o fai giocare i tuoi giovani.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*