Di Caterino trascinatore, i soliti bomber non bastano

Ecco il resoconto delle principali squadre giovanili della Fiorentina dello scorso fine settimana:

La Primavera di Guidi perde per 3-2 in casa della Sampdoria con rete iniziale di Perez e finale di Minelli. Nel girone A, dopo la 18esima giornata, restano a quota 36 (43 reti fatte e 22 subite), a -10 dalla vetta occupata dalla Juventus, sempre al terzo posto e sempre a -3 dalla Virtus Entella, sempre col Sassuolo ma a soli +1 sul Torino. Magra consolazione i 15 centri stagionali di Minelli.

Gli Allievi Nazionali di Cioffi incappa nella seconda sconfitta consecutiva perdendo in casa per 2-1 con la Virtus Entella. Non è bastato la rete di vantaggio del solito Gori, che ha colpito anche una traversa (17 centri finora). Nel girone A, dopo la 18esima giornata restano a 32 punti (31 reti fatte e 20 subite) a -10 dalla Juventus, a -6 dal Torino e a -3 dalla Sampdoria.

Gli Allievi Nazionali Lega Pro di Grandoni ottengono un pareggio per 1-1 in casa col Tuttocuoio. In rete Caniggia. Nel girone D, dopo la 18esima giornata si portano a quota 20 (23 reti fatte e 28 subite), all’ottavo posto l’Arezzo, a -24 dalla capolista Robur Siena.

Giovanissimi Nazionali di Gabbanini tornano alla vittoria imponendosi per 4-0 in casa col Pontedera. In rete tre volte Di Caterino (11 centri stagionali) e Bric. Nel girone D, dopo la 16esima giornata, si portano a 40 punti (34 reti fatte e 10 subite), sempre al primo posto, a +4 dall’Empoli e +5 dal Prato (entrambe devono recuperare un match a causa dell’impraticabilità).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*