Di Chiara: “Bisogna capire il perché di una contestazione dei tifosi”

L’ex giocatore viola Alberto Di Chiara è intervenuto nel corso del TMW News per parlare del momento attuale della Fiorentina:

“Con le vittorie si dimenticano le cose negative e le polemiche degli ultimi tempi. La domanda da farsi è perché una società terza in classifica alla prima minima sbandata viene contestata. Viene da pensare che forse c’è un problema di comunicazione, non riguardante comunque Paulo Sousa il quale è entrato in poco tempo nelle simpatie della tifoseria”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Ma che dici Di Chiara!! a Firenze per atavica cultura contestano a prescindere.

  2. Se non lo capisci ci dispiace per te. E’ lapalissiano: hanno promesso cose poi nemmeno lontanamente perseguite facendo fallire tutte le trattative decenti messe in atto dando la colpa a questo e a quello, hanno promesso di rinforzare la squadra per raggiungere un risultato alla portata (due mesi fa). Oggi di quale terzo posto parli? Siamo quarti non te ne eri accorto? E poi in caso di malaugurata sconfitta con l’Inter diventeremo quinti con tendenza al sesto (visto anche il ciclo di ferro). Ma di quale terzo posto parli? Sei un uomo di calcio non ti accorgi delle tendenze e del fatto che nelle ultime dieci giornate abbiamo una media punti da centroclassifica. Studia!

  3. Non sempre si riesce a perseguire gli intenti, a gennaio difficile trovare giocatori forti disponibili, ma facendo cosi si potrebbe rovinare tutto

  4. Egregio Di Chiara tu hai mai sentito lamentarsi Allegri per una rosa corta ? Direi proprio di no. Lassù sono soliti prevenire invece di curare. Sousa aveva fatto delle richieste precise alle quali sono seguiti una serie di penosi CONTENTINI. Ma se una società di calcio vuole andare nell’ Olimpo delle big con i contentini fa poca strada.

    Da qui le proteste dei tifosi viola. Più che legittime mi pare.

  5. Bastava che Andrea DV Cognigni non avessero promesso almeno 2 acquisti importanti per centrare la C.L. ecco il vero motivo dei malumori dei tifosi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*