Di Chiara: “Fiorentina, occhio a non fare come il Milan. Con Capezzi commesso un errore di valutazione”

Alberto Di Chiara

L’ex giocatore della Fiorentina Alberto Di Chiara analizza così a Radio Bruno Toscana alcuni temi legati alla squadra viola in vista della gara di stasera contro il Crotone: “Ci aspettiamo sempre il meglio dalla Fiorentina che si è gasata dopo la vittoria con il Cagliari, ma attenzione a non fare come il Milan. E poi non ci si può mai rilassare, neanche contro squadre nettamente inferiori come lo è il Crotone. La Fiorentina deve mantenere alta la guardia. Contro il Crotone potrebbe essere l’occasione giusta per vedere le due punte supportate da un trequartista. Non so cosa ci sia dietro alla vicenda di Capezzi. Sono dell’idea che bisogna rilanciare il calcio italiano. Perdere un giocatore così, senza grosse motivazioni, penso possa essere considerato un errore di valutazione da parte della Fiorentina”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. E se lo prendevamo a chi prendeva il posto ? Avremmo vinto di più ? Forza saponi , diteci la vostra.

  2. Perchè mai dovremmo fare come il Milan, che c’entriamo noi col Milan? E’ un paragone sinceramente offensivo sentirsi paragonati all’insulso Milan di Montella. Noi abbiamo l’abitudine di giocare al calcio, possibilmente nella metà campo avversaria. Il Milan si sistema ai limiti della propria area di rigore, incapace di fare alcunchè se non di sfruttare qualche errore dell’avversario per cercare di creare qualcosina, quando gli va di lusso. Il Milan di Montella non è una squadra di calcio, è un assemblaggio di disperati incapaci di fare più di due passaggi di fila che si dice giochi a calcio solo perchè sono in 11 e solitamente stazionano su un rettangolo verde sul quale, in teoria, si dovrebbe giocare a calcio. Ma il Milan non sa giocare a calcio. Montella deve fare gli straordinari per dare l’illusione che si tratti di una squadra di calcio, e finora, grazie al buon Dio, ci è pure riuscito. Ma è una illusione ottica, basta uno spillone, e quel pallone gonfiato chiamato Milan si sgonfia a ritmi di 3-0, per la Gioia di tutti.

  3. Per il fatto di non fare come il Milan c’è da dire che il Crotone non vale il Genoa, però certo non bisogna mai abbassare la guardia nemmeno con l’ultima in classifica, poi vorrei sapere come mai la squadra rossonera ha spesso un calendario capato! comunque quando perde il Milan non dicodi godere come quando vince la Viola ma quasi e ieri sera ho goduto specie quando inquadravano Galliani, uno spettacolo che non ha prezzo.

  4. Consideriamo che Capezzi non è titolare nemmeno a Crotone, magari la Viola anzichè perderlo del tutto poteva lasciarglelo in prestito, però noi non sappiamo come si sono svolti i fatti, il mercato dei calciatori a volte ha dei risvolti strani.

  5. In serie B ha sempre giocato. Piuttosto è da seguire Petriccione, in prestito alla Ternana. Stesso ruolo ma molto più forte.

  6. Bravo Marius che p***e con questo Capezzi, anche nel Crotone non gioca quasi mai.

  7. Ma come sarebbe a dire senza motivazioni? La Fiorentina ha in Badelj uno dei migliori metodisti d’Europa.Ed ha come possibili sostituti Cristoforo e perfino Vecino, che sono uno meglio dell’altro,ma perché dovrebbe perdere il tempo con uno che faceva la panchina in serie B?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*