Di Chiara: “Scegliere tra campionato ed Europa sarebbe un danno per il gruppo. Di quelle lassù la Fiorentina può fare meno turn over”

Dichiara

A Radio Blu l’ex viola Alberto Di Chiara commenta il cammino della Fiorentina, alla luce anche dal famoso dibattito sulla necessità di scegliere tra campionato ed Europa League: “Preferire una cosa all’altra non giova al gruppo perché le vittorie giovano al gruppo e fanno recuperare prima dalla stanchezza per i vari impegni. Il fatto di giocare e di vincere può far passare qualsiasi tipo di acciacco, anche a livello psicologico, pur sempre nei limiti del buon senso. Se ci sono calciatori particolarmente stanchi da qualsiasi punti di vista poi Sousa sarebbe ben in grado di alternarli ad altri. Credo che il portoghese faccia bene a cercare di vincere il più possibile. Ad ora il livello generale non permette di rilassarsi neanche contro l’ultima del campionato polacco, in questo caso gli è riuscito bene questa sorta di turn over, gli era riuscito peggio nelle due gare casalinghe. Tra le squadre lassù in classifica la Fiorentina è la squadra che sta giocando il calcio migliore ma è anche quella che può attuare con un po’ meno di sicurezza il turn over. Mercato? A gennaio spero che la Fiorentina sia sempre nelle stesse condizioni di classifica, questo le consentirebbe di avere lo stesso entusiasmo di ora. La rosa credo che dovrebbe essere completata per dare ricambi ad una squadra che potrebbe arrivare ad essere logora mentalmente, per dare respiro ad alcuni che magari tirano la carretta da inizio campionato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA