Questo sito contribuisce alla audience di

Di Filippo a FN: “Abbiamo conquistato l’A1 con il cuore! Siamo nella storia di Firenze!”

AzzurraVolley6Che la festa abbia inizio! L’Azzurra Volley Il Bisonte San Casciano conquista l’A1 battendo con un perentorio 3-0 le agguerrite avversarie di Monza e porta il nome di San Casciano e di Firenze nel massimo campionato della pallavolo femminile coronando così una stagione che già aveva regalato una gioia immensa con la conquista della Coppa Italia. Per celebrare un’annata incredibile abbiamo contatto, in esclusiva per Fiorentinanews.com, il patron, e simbolo de Il Bisonte, Antonio Di Filippo, detto “Wanny”: “E’ stata una serata meravigliosa! Le abbiamo proprio asfaltate! L’ultimo set non finiva più eravamo 24-19 ma ce l’abbiamo fatta. E pensare che a Monza avevamo preparato già tutta la festa. Quest’anno abbiamo “rovinato” la festa a due squadre Monza in campionato e Montechiari in Coppa Italia. E’ stata una grande impresa, siamo nella storia di Firenze perché l’Azzurra è la prima squadra che conquista la promozione sul campo e vince anche la Coppa Italia”. Una stagione pazzesca che in pochi si aspettavano, e nemmeno il presidente: “No non mi aspettavo una stagione così, e chi se lo immaginava? Anche perché noi siamo una società piccola ma con una grande squadra e soprattutto un grande gruppo”. Ma “Wanny” premia soprattutto l’allenatrice: “I meriti sono tutti della Vannini che ha saputo scegliere una ad una le ragazze per costruire un team di giocatrici che hanno giocato sempre con il cuore. Perché alla fine è una questione di cuore e non di soldi, ci sono tante società che spendono caterve di soldi ma che non ottengono i nostri risultati. Se c’è una persona che merita di essere premiata è la Vannini, unica allenatrice donna della Serie A ma con degli attributi che in pochi hanno. Incredibile che nessuno ci pensi”. Ma adesso c’è da pensare al futuro con l’Azzurra nel massimo campionato italiano di pallavolo: “Adesso viene il bello perché abbiamo due grossi punti interrogativi: uno, non sappiamo dove andare a giocare perché a Firenze c’è solo il Mandela Forum che può ospitarci mentre quelli di Santa Croce sull’Arno vorrebbero tenerci là perché c’è tanto entusiasmo da parte loro intorno a Il Bisonte. Il secondo punto interrogativo riguarda l’aspetto economico, io farò il possibile per quello che posso ma se qualcuno vuol darmi una mano ben venga, anche perché comunque in A1 c’è un’altra visibilità. Poi, e faccio per dire, se noi andassimo a giocare con questa squadra qui non vinceremmo niente ma non arriveremmo nemmeno ultimi ”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA