Questo sito contribuisce alla audience di

Di Gennaro: “La rifondazione della Fiorentina deve partire da Borja Valero, alla società manca chiarezza. Sul futuro di Bernardeschi…”

Antonio Di Gennaro, opinionista di Premium Sport, è intervenuto a Radio Blu: “Borja Valero? Se ha tutti questi apprezzamenti questo vuol dire che è un giocatore ancora integro e pieno di energie. Perché privarsi dello spagnolo? Lui ha espresso la volontà di rimanere, se la società vuole monetizzare è un conto altrimenti è auspicabile che la rifondazione riparta con un calciatore come lui. E’ un giocatore di grande qualità, che può giocare da mezzala o da trequartista e fare da collante tra centrocampo e un attacco. Due mancini in difesa sono una situazione da valutare con molta attenzione. Che programmi ha la Fiorentina? Alla società manca la chiarezza. Se si vuole tornare in Europa Borja Valero è un giocatore su cui puntare. Bernardeschi? Se ancora non si è espresso le premesse di permanenza sono un punto interrogativo. La sua prestazioni di ieri sera è stata un po’ compromesso dal giocare sulla fascia sinistra, dato che lui preferisce partire sulla destra per poi accentrarsi. E’ giovane e deve mangiare ancora tanto pane duro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Hai perfettamente ragione.

  2. Criticare Borja è proprio sbagliato!!! Il discorso va ben oltre il calciatore, in una società piena di non tifosi, un DT che pensa solo a liquidare e fare il fenomeno, nessuno ama la squadra e i tifosi. BORJA è uno dei pochi che lo fa……..

  3. Stefanoviola

    Borja è un giocatore lento, ultimamente anche di testa. Ci vogliono più veloci. È assurdo tenerlo per fare la chioccia a due milioni l’anno. Chi prende qui e soldi a Firenze deve essere decisivo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*