Di Gennaro: “Questa è la dimensione della Fiorentina. Gomez è fallito a Siviglia”

Antonio Di Gennaro, ex centrocampista della Fiorentina, ha parlato così a Lady Radio sulla stagione dei viola, conclusa ieri con una bella vittoria sul Chievo: “La Fiorentina ha fatto miglioramenti evidenti anche dal punto di vista del gioco. Il segnale negativo della stagione, è stata la sconfitta con la Juve, lì la Fiorentina si è persa. In Europa League i viola non sono stati all’altezza della situazione contro il Siviglia. Credo che con qualche cambiamento nel prossimo mercato la Fiorentina può confermare quanto fatto in queste stagioni, per ambire a qualcosa di più bisogna spendere e non è detto che basti, guardiamo il Napoli ha speso oltre 130 milioni di euro in questi anni eppure è arrivato dietro la Fiorentina. Il quarto posto ottenuto è la dimensione giusta della Fiorentina. Per certi versi è un ciclo finito, ha ragione Montella, ma ci sono i giovani per ricominciare. Mario Gomez è fallito a Siviglia, lì ho visto un giocatore finito, morto dentro. La Fiorentina dovrebbe prendere un portiere, due terzini, un centrale forte, a centrocampo qualcosa va cambiato almeno un paio andranno presi, mentre in attacco serviranno due esterni ed un centravanti. A fronte di questi arrivi certamente partiranno almeno una decina di giocatori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Scusate da attaccare

  2. Ciao Acebati, scusami ti leggo solo adesso .si ieri ero allo stadio una grande serata …. Contentissima per Ilicic Berna e per tutta la squadra .. Buona serata

  3. Sottoscrivo sia Patrizia sia Stefano, completamente ok con loro.

  4. X marco 190701
    ..marco conosco uno psicologo bravo, se vuoi ti do l’indirizzo..

  5. SI, A PARLARE VU SIETE TUTTI FENOMENI !!!

  6. Ciao Patrizia, poi vista la gara ieri?hanno giocato un bel calcio ,
    Ilicic si è confermato di nuovo , Bernardeschi ha trovato il primo gol in serie A, e la vittoria è servita pure a scavalcare il Napoli,
    Direi che è andata bene, un saluto.

    Ps: l’unica cosa che mette un po di alprensione e sapere chi allenera la viola e poi che squadra avremo.
    Questa squadra sarebbe incredibile con un 4 titolari (visto che va via neto , ci serve un terzini destro titolare e un centrocampista forte) e qualche innesto ma sopratutto di giovani giá della giola tipo Vecino quindi spero che nn si azzeri tutto perchè a parte che + cambi fai + devi spendere e troppi soldi nn co stanno se no Montella era il primo a voler restere , è importante scegliere il tecnico giusto x la squadra.
    Sinisa ha mostrato di non essere scarso ma com la fiorentina n mcemtrava nulla e stavamo retrocedendo.
    Prandelli era tipo montella , se prendi uno sanguigno ok ma allora devi cambiare tutti i giocatori se no accade come con sinisa.

  7. O vediamo se anche Antonio Di Gennaro,che è sempre stato tra i più brillanti sostenitori della Fiorentina sotto qualsiasi proprietà,e che la difende sempre durante i commenti delle dirette TV,adesso vi rimane antipatico e lo bollate come lecchino dei DV. Lui ha detto esattamente quello che voi imputate ai leccabraccini(come definite chi sostiene i DV). Cioè che il Napoli (e quindi anche la Roma,per non dire delle strisciate)hanno enormi entrate in più della Fiorentina (purtroppo) e possono spendere una quantità di denaro impossibile per la Viola. Nonostante ciò,almeno due,alcune volte anche tre di quelle squadre spesso ci arrivano dietro,a dimostrazione che i programmi societari Viola non sono poi così scadenti come gli isterici vorrebbero farci credere. Ovvio che voglio vincere,anche tutti gli anni se possibile,ma non riesco ad imputare colpe ad una società che permette a questa città di stare quasi sempre alla pari con metropoli ben più grandi di essa. E ripeto,se arriva El Kalafi(o come cavolo si chiama)che decide di lasciare il Psg e prendere la Fiorentina,buttarci dentro centinaia di milioni di euro per farci diventare come il Real,a me VA BENISSIMO,MAGARI LO FACESSE. Ma adesso lo sceicco non c’è,e non credo che arriverà neppure in un futuro prossimo,quindi mi dispiace ma mi devo adeguare a quel che ho,non a quel che sarebbe. O vediamo se ci si intende,invece di continuare la,diatriba tra chi lecca e chi no.

  8. Prima era finito Ilicic adesso Gomez ma possibile che bisogna cercare sempre qualcuno d’attaccare , per me Gomez non e’ finito penso
    Invece che sia il gioco di Montella che non sia adatto a lui …… E anche la troppa pressione su di lui ( come e’ successo ad Ilicic) certo non l’ aiuta

  9. Sono d’accordo ma si deve puntare sui giovani di valore, spendere per valorizzare giocatori con prospettive. Che in futuro ti possano far rientrare degli investimenti fatti. Via i vecchi anche a malincuore: pizzarro, vargas, diamanti, aquilani, richards, kurtic, gomez, joaquin, ilicic e Alonso per fare cassa. Acquistare darmian, zappacosta, herrera del porto, baselli, ed un altro mastino in mediana. Far rientrare i vari vecino, wolski, rebic, camporese, piccini, capezzi… Ce ne sarà 3/4 da tenere?

  10. Purtroppo ha ragione solo che comprare spendi vendere non prendi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*