Questo sito contribuisce alla audience di

Di Gennaro: “Suso perfetto per Pioli ma non so se la Fiorentina è abbastanza ambiziosa”

Suso in campo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Antonio Di Gennaro, ex giocatore della Fiorentina, a Radio Blu parla delle ultime voci di calciomercato proprio sui viola: “Suso sarebbe perfetto nel 4-2-3-1 di Pioli perché ha la capacità di saltare l’uomo ma anche di segnare e fare assist. Però è un’operazione complicata perché bisognerebbe capire la voglia dello stesso Suso di passare dal Milan alla Fiorentina, con tutto quello che ne comporta anche a livello economico. Giocatori come Suso magari ambiscono a squadre che possano centrare certi traguardi mentre la Fiorentina di adesso è tanto se arriva ottava e non può essere tanto ambiziosa. Bernardeschi poteva evitare di dire certe cose sulla Fiorentina visto che poi è andato alla Juventus”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. io lo ricordo moooolto bene come vice terim al milan

  2. Suso ha già dichiarato che non vuole lasciare il Milan, secondariamente la Fiorentina non potrebbe sostenere il costo dell’ingaggio, perchè fuori i parametri della società….si discute del nulla

  3. Suso rifiuta il rinnovo a 2 milioni dal Milan, e la Fiorentina dovrebbe dare 2 milioni, o magari di più, a un Suso? Ambizione non è sinonimo di idiozia, l’idiozia è, e sarebbe, quella del Milan, l’ambizione è quella di Suso, che vorrebbe 2,5 dal Milan. Quello della Fiorentina è buonsenso. Questi giocatorini fighetti che hanno assaggiato le ‘grandi’ squadre di numerosi anni fa, è meglio abbandonarli al loro destino. Con tutte le loro, non so quanto legittime, ambizioni. L’ambizione della Fiorentina deve essere prendere i migliori sul mercato a prezzi bassi, rivenderli quando esplodono e riprendere i sosituti migliori a prezzi bassi. Suso ha la milanite acuta, perchè mai curarlo a Firenze? Lasciamolo crepare in tutta tranquillità a Milano. E non vale solo per lui questo discorso… L’intelligenza porta alle ambizioni, l’idiozia porta alla rovina. L’equazione “ambizione”=”pollaggine e coglioneria” meglio lasciarla al Milan dei cinesi. Pioli non se la facesse addossso coi giovani stranieri e italiani, li lasci perdere gli ‘esperienziati’ del campionato italiano, gliela facesse fare lui l’esperienza a quelli che arrivano. Se sono bravi non ci vuole poi tanto. E’ e deve essere il suo lavoro. Bisogna prendere quelli bravi, e venderli come e quando sarà necessario, e fare tantissimi punti.

  4. Ambiziosissima, un si vede?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*