Di Marzio: “Già due incontri con Paulo Sousa: è lui il favorito”

image

Risolta quantomeno la querelle con Vincenzo Montella, si comincia a pensare all’avvio di una nuova era, con un nuovo allenatore. Secondo l’esperto di mercato Gianluca Di Marzio, sarebbe proprio il portoghese Paulo Sousa il favorito: “Dirigenza viola che punta e valuta Paulo Sousa, già due incontri con l’allenatore del Basilea: lui il nome al momento favorito, ma nessuna chiusura della trattativa. Resiste il nome di Donadoni, Ventura invece sempre più sullo sfondo viste le intenzioni del Torino di non liberarsene. Attesi nuovi aggiornamenti, valzer di panchine pronto a ripartire”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

40 commenti

  1. Come sempre, quando finiscono i matrimoni le responsabilità vanno sono di entrambi. La società che non è capace di crescere e di fare investimenti important neanche qudmdo ci sono i soldi perché circondata da un branco di incapaci, e non parlo dei gipcatori persi a parametro 0. Montrlla che con la storia della clausula è stato ridicolo. I contratti si rispettano o se vuoi cambiare aria ti esoneri che è più dignitoso. Il futuro non è roseo e i nomi che si fanno per il dopo montella sono imbarazzanti, vedi Paulo Sousa.

  2. marco viola nell'anima

    Montella grazie e a non rivederci. Adesso il futuro. Non so con Sousa come finira ‘ma so che se dovesse arrivare Ventura alzeremo qualche trofeo già questo anno. Ventura tutta la vita!!!!!!!

  3. fateme una giacca

    È Grottesco quello che leggo di questi commenti.. voi sareste tifosi? ma vergogna “Firenze Fiorentina” , ingrata verso una Dirigenza che vi ha difeso eaonerando un Venduto!

    Forza Viola da UN VERO TIFOSO

  4. Per me la sceneggiata napoletana l’ha fatta il caro VIncenzino. Prima firma di sua spontanea volontà un contratto,e per poterlo avere più ricco,accetta di inserirci un clausola rescissoria,poi si accorge(che volpino)che la Fiorentina non può competere con la Juventus o il Bayern o il Chelsea etc…,che incassano in tre mesi quello che la Fiorentina non riesce ad incassare in una anno intero,ed allora chiede che la famosa clausula venga tolta per poter andare dove cazzarola gli pare,e per mettersi con le spalle al sicuro,spara veleno sulla proprietà,su come non possono spendere più di tanto,sul fatto che adesso si potrà fare solo peggio etc… E c’è ancora qualcuno che pensa che VIncenzino non faccia tutto ciò per farsi cacciare,in modo che la clausula non possa essere più richiesta? Si,come no. Purtroppo per lui ha sbagliato persone. I DV si sono fatti ricattare una volta (ai tempi dello scandalo di calciopoli) e adesso chi li vuole ricattare ci lascia le penne,caro VIncenzino nostro.

  5. La vergogna per la sceneggiata che hanno messo in scena in questa vicenda dell’ allenatore creerà così tanti guai , tantissimi danni , tante future amarezze ai tifosi viola…che neppure ce lo immaginiamo..
    Molti sperano in un miracolo e che arrivi Spalletti. Anche io lo spero ma sarà molto, molto difficile. Spalletti avrà anche tanti difetti ma non è così sciocco da prendersi la responsabilità di convivere in una società così ridicola come è diventata la nostra…,

  6. con questo gode Gomez

  7. Tanto tuonò che piovve !
    Non so chi abbia preso questa decisione fra i due fratelli , anche se lo possiamo immaginare…
    Io sono certo che Montella abbia fatto un discreto lavoro in questi tre anni.
    Io sono certo che la società abbia commesso gravissimi errori con gli allenatori, fatto scelte di diversi giocatori che erano e si sono rilevati delle vere bufale e che vi sia una enorme approssimazione in tante attività societarie . Inseriscono nuovi manager ma questi non portano un benché minimo valore aggiunto . Anzi, solo una gran confusione perché sono tanti e sparpagliati . Oggi ho ascoltato il presidente Agnelli parlare della loro organizzazione e della loro collegialità . Solo lui, Marotta, Paratici, Nedved . 4 manager uniti e che rispondono ad un CdA . Noi abbiamo un fratello grande che dice di essere solo un tifoso ma quando deve fare casino e’ sempre il primo attore ( Prandelli docet, Montella pure ). Un fratello minore che si è galvanizzato nell’essere diventato il primo tifoso viola ( anche lui sarà considerato un cliente dal suo caro amico Cognigni ? ). Un DS Prade che tutti i giorni incensa la proprietà e ci ricorda che siamo stati tanto fortunati ad averla. Un Cognigni che è incommentanile ! Magari sarà anche un fenomeno ma il calcio non sa neppure se si gioca col pallone oppure con la racchetta. Poi Guerini, ultimamente sparito ! Il portoghese appena arrivato. Macia appena scappato. Angeloni appena arrivato. Rogg e’ direttore generale , astro nascente, ma conta quanto il 2 a giocare a briscola e viene da una azienda di scarpe ed abbigliamento . E Mencucci?? Sparito pure lui e quasi da rimpiangere rispetto a tutti questi fenomeni. Capisce poco di calcio ma ha cercato di imparare ma almeno è l’unico fiorentino che parla fiorentino!
    Insomma una gran bella combriccola di manager! Strategia zero, capacità comunicativa zero, capacità organizzativa zero, tante altri aspetti zero. In cosa sono bravissimi ? A cacciare gli allenatori che ci fanno divertire e che creano aspettative positive …per poi cacciarli in malo modo e ricominciare da zero. I tifosi, poi. Clienti! Vergognoso sentirli definire clienti! Ma prima o poi i clienti vanno altrove e ti chiedono anche il rimborso del biglietto …i clienti !!

  8. ma dopo che ci ha meleggiato, presi i giro e sbeffeggiati, siete ancora a difendere Montella??? PECCARITA’

  9. Grandi DV…..dopo teotino avete alzato la asticella….con gobbo in panca

  10. Io voglio Torricelli o Gentile…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*