Questo sito contribuisce alla audience di

Di Marzio: “Non ho visto niente di clamoroso sabato, a parte qualche mortaretto…”

Si parla ancora dei fatti accaduti all’Olimpico sabato, in relazione ovviamente alle vicende extra campo. E’ intervenuto a Tuttomercatoweb il consulente di mercato del QPR, Gianni Di Marzio che ha così commentato: “Purtroppo in questo momento devono dare in pasto al pubblico un colpevole. Non conosco i dettagli di questa decisione, so solo che la curva del Napoli cercava ovviamente di conoscere le condizioni del ragazzo ferito, ha sparato qualche mortaretto, qualche lacrimogeno, ma non mi pare di aver visto niente di clamoroso. È stata una corrida di delinquenti e i delinquenti devono andare in galera. Io lavoro in Inghilterra e lì quando succedono queste cose ti mandano immediatamente in galera. In Italia non si prendono mai provvedimenti seri, le istituzioni devono pagare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. non lo commento questo …… ……..!chi nasconde è il primo delinquente

  2. Perché andare a cercare il figlio quando il bischero è il padre? Il figlio mi sembra sia uno dei telecronisti-commentatori più obbiettivi di SKY mentre il padre ha l’Arterio già da qualche anno. Resta il fatto che, una volta chiusa la FINALE, avrebbero dovuto dare al Napoli un 0-3 a tavolino…. ma nessuno ha voluto farlo. in questo Paese siamo ormai tutti UNA BANDA DI ….. …

  3. hahahaha una persona in fin di vita e lui dice ciò.
    voto 9 eroico

  4. ma se come dice lui “hanno sparato qualche mortaretto” perchè dopo dice “è stata una corrida di delinquenti e i delinquenti devono andare in galera…”?
    s’è smentito da solo!!!

  5. Ma come fa a dire niente di clamoroso??? Ma se ne è accorto che la partita è iniziata con 45′??? I petardi e i fumogeni sono stati la minima cosa rispetto a quello che hanno combinato gli ultras del Napoli!!! Hanno trasformato un evento sportivo in una guerriglia prima fuori dal campo e poi dentro!!! Vergognoso!!

  6. Coppa non assegnata e vittoria a tavolino per la Viola! Solo così si placano questi personaggi, visto che non si riesce a condannarli.

  7. Fra padre e figlio non so chi e’ il meglio a sparare bischerate che vengono fuori rispettivamente da una conoscenza “ignorante” e da una fantasia “demenziale”!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*