Questo sito contribuisce alla audience di

Diamanti: “Pioli lavora bene con i giovani e non ha timore dei giocatori di personalità. Chiesa si merita la Nazionale”

Alessandro Diamanti, ex giocatore della Fiorentina, ha parlato a Radio Bruno Toscana: “Pioli? E’ stata un’esperienza bella, lo reputo uno degli allenatori che mi ha aiutato di più nella mia crescita. E’ un tecnico preparato, quei tre anni con lui sono stati belli ma anche difficili. Sicuramente ci siamo aiutati a vicenda, eravamo sempre i capri espiatori sia in caso di vittoria che di sconfitta. E’ abituato a lavorare con i giovani e non gli danno fastidio i giocatori di personalità. A Bologna mi faceva svariare molto, ma non si poteva transigere dal compito difensivo. Chiesa? Si merita la Nazionale, è un giocatore molto forte. La sua qualità migliore è che non molla mai un pallone e ha molta cattiveria, queste sono caratteristiche che lo faranno diventare un campione. Lo Faso invece è un grande talento, deve ascoltare il mister e i compagni con maggior esperienza. I colpi ce li ha, ma tante volte non basta: deve mettersi a testa bassa e pedalare. Ricordi dell’esperienza fiorentina? Non ho dato quello che potevo dare perché la condizione era quella che era. I rapporti con i tifosi e la città sono sempre stati ottimi: parlo poco e in campo do sempre il 100%”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*