Diego Della Valle, le scintille con l’Inter e un’unica, vera, cortesia

DiegoDellaValleNardella

Diego Della Valle e l’Inter una storia fatta di amore prima, scintille e veleni poi. Il Corriere dello Sport-Stadio la ripercorre stamani, ricordando la presenza di DDV nel consiglio di amministrazione nerazzurro, ai tempi di Moratti, l’unica vera esperienza nel calcio prima della Fiorentina dell’imprenditore marchigiano. Poi scintille e veleni, da Toni a Salah, e un’unica cortesia: Mihajlovic chiese ed ottenne di trattare il suo passaggio sulla panchina interista. Era l’estate del 2011, ma tutto sfumò proprio sul filo di lana. Mihajlovic restò a Firenze ma fu esonerato a campionato in corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Michele da Milano

    Ma Diego domenica non è che sbaglia e va nel settore ospiti vero?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*