Dispetti, minacce e attacchi il grande gelo sul mercato tra Fiorentina ed Inter

Sapete qual è l’ultimo affare concluso tra Fiorentina ed Inter? Alessandro Potenza, arrivato in viola nel 2006 per circa tre milioni di euro. Ormai è passata una vita da allora e l’edizione di Firenze de La Repubblica ripercorre tutto ciò che è successo per creare il grande gelo tra la società viola e quella nerazzurra. Ad innescare la bomba è stato il caso Toni sempre in quel 2006. L’Inter lo aveva praticamente preso per 25 milioni di euro ed ingaggio quadruplicato. Intervenne Diego Della Valle per stoppare tutto e chiese al suo attaccante di rimanere un altro anno per poi andarsene a prezzo ribassato altrove (e difatti nel 2007 Toni se ne andò al Bayern Monaco per 11 milioni di euro). Da quello strappo in poi nessun affare, un clima confermato e se vogliamo anche rafforzato dalla vicenda Salah con i viola che mandarono una lettera di diffida al club nerazzurro per aver trattato un giocatore tesserato (senza informare nessuno), la risposta seccata dell’Inter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. supercannabilover

    Credo che i rapporti fossero incrinati da quando uscirono dal cda dell’inter, probabilmente non gli hanno ceduto quote della società come avrebbero voluto

  2. ma come, le checche isteriche non li chiamano da anni interisti? ed alcuni giornalai non ripetono, ad ogni sessione di mercato, di affari tra inter e fiorentina? Bello come alcuni si lamentino di non aver pagato, che so, un Bertolacci 20 milioni ed un Borja Valero 7…o Vecino ancora meno, Badelj pure ecc ecc. Per me è un bene che non vengano fatti affari con le “big” italiote, che se li trucchino da soli i bilanci.

  3. Condivido pienamente quanto detto da Batirui.Ogni tanto un pochino di umiltà non farebbe male.Riallacciare rapporti con le maggiori società (anche lasciando fuori le m…e bianconere) non potrebbe che giovare a livello mercato e intese.

  4. @ Gianluca73. I commenti negativi sono per lo più postati sempre dagli stessi iper-criticoni. D’ altronde da sempre chi contesta fa più rumore, mentre gli altri, la maggioranza silenziosa, non solleva polveroni. Resta il fatto che noi tifosi viola non di firenze o toscani rimaniamo basiti nel vedere come la tifoseria viola sia esperta nel farsi male da sola.

  5. peccato che in questa guerra di dispetti ci perdiamo solo noi…
    non facciamo accordi con l’inter e x il caso salah ci abbiamo perso un santon o un d’ambrosio gratis… (tanto noi a destra siamo coperti….)
    non facciamo accordi con la juve, ci voleva dare giovinco come contropartita…..e noi abbiamo preferito perderlo a zero pur di far vedere non so cosa….
    stessa cosa con il milan, la roma, etc…
    ma se abbiamo problemi con tutti, sarà mica sempre colpa degli altri????

  6. vero Gianluca, a malincuore concordo….

  7. Sembra molto strano perchè i DV sono accusati dai Fiorentini di essere tifosi interisti, mah, vacciacapì

  8. i tifosi ci sono e ci saranno sempre ma che qualcosa si sia rotto è sotto gli occhi di tutti, lo si può vedere anche dal numero dei commenti degli ultimi giorni, pochi e pieni di rassegnazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*