Donadel: “Mi incuriosisce Sousa ma il Milan troverà una Fiorentina diversa dall’anno scorso”

image

E’ un doppio ex Marco Donadel, anche se in rossonero ci ha giocato solo a livello giovanile. A Milan Channel il centrocampista ricorda le sue avventure gigliate e presenta il match di domenica prossima: “Milan e Fiorentina sono state le due squadre più importati della mia carriera. I rossoneri domenica troveranno una Fiorentina diversa da quella dell’ultima stagione, sarà una gara difficile perché giocare a Firenze è complesso e poche squadre vincono. I viola saranno contraddistinti da meno possesso palla, ma tantissima pressione. Mihajlovic? Ho un ricordo bellissimo di Sinisa a Firenze. Si è visto subito il suo grandissimo carisma, a noi trasmetteva tantissimo ed è molto bello quando un allenatore trasmette anche la sua voglia di vincere ai giocatori. Sapevo già dai tempi di Firenze che sarebbe venuto fuori nonostante le critiche iniziali e poi con la Sampdoria ha dimostrato tutto il suo valore. La Fiorentina? Della Fiorentina mi incuriosisce il mister che ha ottenuto buoni risultati in estate anche se la Serie A è diversa. Ci sono poi giovani interessanti che potranno dare una grossa mano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA