Donadoni: “Giochiamola in undici contro undici e poi voglio vedere se vince la Fiorentina”

Non va proprio giù a Roberto Donadoni l’aver giocato un’ora in dieci uomini, così il tecnico del Bologna in sala stampa: “Purtroppo sul rigore ci siamo fatti sorprendere due volte, sullo scatto di Kalinic e sul fallo, perché se anche Da Costa non fosse riuscito ad opporsi al tiro avremmo avuto comunque tutta una partita davanti. Se la partita la affronti in undici contro undici voglio vedere se la Fiorentina sarebbe riuscita ad avere la meglio. Ho visto un’applicazione tale da parte di molti che mi fa piangere il cuore se penso al risultato. Da qui viene il mio rammarico. Ingenuità di Gastaldello? Lui sa benissimo di aver sbagliato, aveva il magone a fine partita, ha fatto un errore che è costato caro e non deve succedere più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

37 commenti

  1. Donadoni e’ un grande bugiardo. La Fiorentina ha dominato fino a quando le squadre erano undici contro undici. Ricordo un palo, una traversa, un gol annullato per la Viola, mentre il Bologna non ha mai fatto un tiro verso Tatarusanu. Secondo me l’inferiorità numerica del Bologna ha danneggiato la Fiorentina che ha smesso di giocare ben consapevole com’era che il Bologna non avrebbe fatto nemmenonun tiro verso la porta viola.

  2. Va bene arrampicarsi sugli specchi ma la fiorentina migliore è stata proprio quella in 11 contro 11, Infatti ha compito un palo, una traversa,gli è stato annullato un gol per un fuorigioco millimetrico e si è procurata un rigore sacrosanto, peraltro battuto due volte. Poi, quando tutto sembrava più facile,,, ha semplicemente smesso di giocare. Ora, da qui a dire che al completo quella mezza squadra del Bologna ci avrebbe messo sotto ci vuole proprio della fantasia. Piuttosto domandiamoci perchè quando le cose si mettono sul velluto, anzichè chiudere le gare, semplicemente tiriamo i remi in barca, Addirittura ci difendevamo in 11 contro 9 in taluni frangenti (uscita temporanea di Sadiq), Io una risposta ce l’ho: ci manca la personalità di giocatori chiave e Borja Valero ormai assomiglia ad uno zio canuto e impacciato nei movimenti, Non parliamo poi dei tiri in porta!. A proposito, anche noi eravamo in 10, come ha detto qualcuno, Tello la sola cosa che fa è accompagnare il guardalinee nelle camminate lungo la linea destra del campo,

  3. Massimo 63 siamo coetanei… La tua pochezza mentale non merita..Ma veramente pensi che chi non la pensa come te sia un cerebroleso?.. Ti perdono : siamo al anti vigilia della festa dei santi…Il tuo handicap, non so se curabile, va perdonato non fosse altro che per compassione

  4. Per Beppe Viola la tua pochezza mentale non merita risposta… Pensi che chi non la pensa come te sia un cerebroleso?

  5. Espulsione netta quindi zitto per cortesia.

  6. Leggendo i commenti di alcuni tifosi sembra quasi che abbiamo schiacciato il Bologna e che abbiamo avuto decine di occasioni da gol.Purtroppo il tifo fa vedere ciò che si vuol vedere ma quest anno la realtà è un altra. Donadoni ha sbagliato solo sul numero dei giocatori in campo perché anche noi abbiamo giocato in dieci dato che Tello durante le partite va a spasso lungo la linea in compagnia del guardalinee di turno

  7. Quello che ci manca è la capacità di evitare il calo di tensione quando la partita sembra vinta (sia a Cagliari cHe ieri). Su questo bisogna lavorare sodo. Al mister Donadoni, se potessi, gli farei notare che in undici contro undici hanno semplicemente ballatoalla grande e che con i se è i ma non si va lontano. SFV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*