Dopo Joaquin solo sconfitte. Tatarusanu ha qualcosa di cui preoccuparsi…

La Fiorentina non vince in casa del Napoli dalla stagione 2013/2014, quando in occasione della 29° giornata fu 0-1 con rete di Joaquìn al minuto 87. Dopo sono arrivati due successi azzurri di fila. E così l’ultimo segno X in schedina è quello risalente al torneo 2011/2012, quando fu punteggio ad occhiali, vale a dire 0-0.

I risultati più frequenti

Lo 0-0 è, fra le altre cose, il risultato che con maggiore frequenza è comparso al termine dei Napoli-Fiorentina di campionato. Fra Serie A e cadetteria, difatti, lo rintracciamo per 11 volte su 67 incontri disputati. Al secondo posto dei punteggi più ricorrenti si piazza la vittoria azzurra col minimo scarto, 1-0, arrivata al termine di 10 sfide (ma manca dal 2000/2001). Mentre un altro segno X, l’1-1, occupa il terzo ed ultimo gradino del podio per quanto riguarda i punteggi di Napoli-Fiorentina con le sue 8 caps.

Usando questo codice bonus possiamo provare ad azzeccare il risultato esatto di Napoli-Fiorentina, gara valida per la penultima giornata del campionato 2016/2017.

Confronti a Napoli fra Serie A e Serie B

67 incontri disputati
30 vittorie Napoli
21 pareggi
16 vittorie Fiorentina
85 gol fatti Napoli
66 gol fatti Fiorentina

Il Napoli al San Paolo

Con 40 punti (frutto di 12 vittorie e 4 pareggi, cui dobbiamo aggiungere 2 KO) il Napoli è terzo nella classifica dei punti raccolti fra le mura amiche. Davanti ha solo la Juventus (52) e la Roma (46). Solo una volta in questo torneo non ha marcato davanti al proprio pubblico: il 25 febbraio 2017, 0-2 contro l’Atalanta.

Poi…

– per 5 volte ha fatto 1 gol
– per 4 volte ha fatto 2 gol
– per 6 volte ha fatto 3 gol
– per 1 volta ha fatto 4 gol
– per 1 volta ha fatto 5 gol

E’ in serie positiva da 4 match casalinghi: 3 successi (tutti con 3 marcature) ed 1 pareggio (l’1-1 contro la capolista Juventus).

La Fiorentina lontano dal Franchi

Solo 22 punti per i viola lontano dal terreno amico del Franchi (6 successi, 4 segni X, cui dobbiamo aggiungere 8 sconfitte). Per intenderci, gli stessi raccolti dal Sassuolo. La più recente vittoria risale allo scorso 19 marzo 2017, 0-1 sul campo del Crotone. Poi un doppio pareggio per 2-2 ed una battuta d’arresto contro il retrocesso Palermo (fra l’altro per 2-0). Da notare che solo in 5 delle 18 trasferte affrontate nel torneo 2016/2017 Tatarusanu (o chi per lui) è rimasto con la porta inviolata e, a parte lo 0-0 a Bergamo contro la rivelazione Atalanta, le altre squadre che non hanno marcato alla Fiorentina non erano certo di fascia alta.

Un paio di record a portata di…

Il Napoli può puntare al record di punti in Serie A. La Fiorentina può fare meglio dell’anno scorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*