Questo sito contribuisce alla audience di

Dopo Montella e Sousa la Fiorentina cambia: Tabù ‘PROGETTO’ ma ora un allenatore a lungo termine

Non si parlerà in alcun modo di “Progetto”, questo è l’imposizione che i Della Valle vogliono mettere per descrivere la ripartenza, il Rinascimento, della Fiorentina nella prossima stagione: secondo La Nazione verrà scelto un allenatore, tra i vari Di Francesco, Sarri, Mazzarri o un nome a sorpresa, a cui verrà offerto un contratto di lunga durata. Non più un biennale o addirittura un annuale con opzione di rinnovo, ma un legame di 3 o 4 anni, per garantire al nuovo tecnico un lavoro lungo termine, con la possibilità di uno sviluppo più tranquillo del programma. Un cambio netto, dopo gli approcci con Montella e Sousa ma una scelta a questo punto che la Fiorentina non vuole sbagliare, dato che si parla di diverse stagioni e la scelta a questo punto non si può sbagliare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Re leone

    in effetti le soddisfazioni sono proporzionali agli abbonamenti ma prima delle soddisfazioni gli investimenti. Vai sereno Re cogl…ne che finchè ci sono i tifosi ad investire i DV se ne laveranno sempre le mani e soprattutto vi ringraziano. Io non pensavo che la piazza fiorentina fosse fatta da cogl…ni di questa portata. Purtroppo non ho mai voluto ammetterlo a me stesso ma la realtà ahimè è proprio questa.

  2. Povero Dario fai anche lo sciopero della fame se il tuo cervelletto ti dice così…sai che gliene frega ai DV ..Zero..sei proprio una ….. FV

  3. Re leone

    quanto ho ragione quando dico che non capisci nulla. Questa è una prova lampante. La maggior parte di voi non riesce a metabolizzare il fatto che questa gente la devi colpire nel PORTAFOGLIO e nell’ IMMAGINE per vederla muoversi, altrimenti si approfitteranno sempre di una piazza sempre cosi silente e paradossalmente obbediente.

    I tifosi aumentano gli abbonamenti in cambio delle plusvalenze. Dimmi tu quanto siete furbi !

  4. Sei una ….. Dario e ti spiego il perché..se adesso c’è una proprietà che spende poco e non vai allo stadio è un pretesto in più per non spendere..possono sempre dire che a Firenze non amano più il calcio..come dice lo stimatissimo BIBI..e quindi sei una ….FV

  5. Re leone

    infatti è grazie a voi che la Fiorentina vivacchia. Una tifoseria esigente al posto di una boccalona otterrebbe molto di più da una proprietà cosi. Poco ma sicuro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*