Questo sito contribuisce alla audience di

Dossena: “Fiorentina, rivoluzione obbligata, calciatori hanno troppo potere. Chiesa? Fossi un tifoso viola inizierei a tremare…”

Giuseppe Dossena, ex-calciatore del Torino e Campione del Mondo con l’Italia nel 1982 è intervenuto a Radio Bruno: “Fiorentina, una rivoluzione obbligata. Tanti calciatori volevano partire. La società sta cambiando ed anche speso, pur acquistando giocatori giovani. Così come quasi tutti i club in Italia sta percorrendo questa strada la Fiorentina. Oggi la programmazione non si può fare, i calciatori hanno troppo potere. Cercare qualche giovane che ancora non è arrivato ed andarlo a prendere, valorizzarlo e poi rivenderlo sarà determinante. Sul piano tecnico la Fiorentina ha fatto degli ottimi acquisti, ora dovrà capire anche sul piano umano se le scelte siano state giuste. Chiesa? Se fossi la Fiorentina e un tifoso inizierei a tremare, il Barcellona dovrebbe pensarci per il dopo Neymar. Ha qualità, valori, personalità. La Fiorentina deve muoversi a ritoccare il suo contratto. Arriveranno grandi offerte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. FRADIAVOLO, chiedile a Corvino queste cose. Quello che io noto è che la logica degli ultimi mercati, e io parlo dei mercati post-rivoluzione 2012, è stata orientati a mantenere, quando possibile, i migliori, sostituendo chi doveva uscire, per esigenze di bilancio o/e per volontà propria, con quello che era possibile raccattare sul mercato, facendo o cercando di fare il meglio, senza svenarsi. E si è stati in perdita sistematica comunque, senza mai raggiungere la Champions, che è l’unica mezza svolta possibile. Allora, a partire da questo mercato, a partire DA QUESTO MERCATO, si elimina completamente la vecchia guardia, si incassa tutto quello che si può, e si costruisce con prospetti e giovani una squadra che possa fare bene nel giro di 2-3 anni, con un occhio a giocatori davvero promettenti che possono far incassare alla grande nel giro di 2 o 3 anni, senza andare sotto col costo parco giocatori come ogni anno. I Della Valle si sono rotti di mettere soldi, e poi magari riprenderseli senza vedere uno straccio di stadio o cittadella. Tanto che ora hanno pure deciso di vedere, pubblicamente dichiarandolo. Quando questa nuova Fiorentina venderà, con quei soldi si acquisteranno giovani bravi e promettenti. A te sta bene la nuova direzione? Perchè la vecchia, che poco ha portato in termini di denari, i risultati ci sono stati, in parte, non c’è più, e non era sostenibile, lo si affermava, lo affermava il consiglio di amministrazione della Fiorentina, in occasione di ogni bilancio. Ecco, ora è una pagina nuova, tutta da scrivere, chi lascia la via vecchia per quella nuova sa quello che lascia ma non quello che trova. Hai paura? Chi ha paura della via nuova? Non bisogna avere paura, siamo stati in C2, e anche in B con Laudrup, Batistua, Effenberg e company, di cosa devono avere paura i tifosi della Fiorentina? Di nulla, solo della paura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*