Dossena: “Giusta la strategia della Fiorentina. Non si può seguire l’umore dei tifosi. Sousa faccia l’allenatore”

Beppe Dossena, ex centrocampista soprattutto di Torino e Sampdoria, poi allenatore e commentatore, a Radio Bruno dice la sua sulla nuova stagione della Fiorentina: “Sto dalla parte della società perché i giovani che sono arrivati sono di prospettiva. Secondo me la Fiorentina non ha sbagliato la strategia sul mercato. Non si deve andare dietro a ciò che dicono i tifosi, la Fiorentina deve proseguire con la sua strategia. Sousa deve fare l’allenatore e basta, è la società poi che deve fare mercato. L’allenatore deve avere i mezzi per mettere a proprio agio i giocatori e a farli rendere al meglio. Bernardeschi è un talento su cui la Fiorentina e l’Italia devono puntare. Ha tutto per diventare un grande e deve porsi traguardi ambiziosi. Questo campionato deve essere quello di Bernardeschi, mi aspetto molto di più da lui in questa stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Ma c’è ancora qualche ebete che crede che la fiorentina sia fallita per i debiti? Guardate i bilanci delle squadre di serie A di quel periodo rimbambiti!

  2. Non si può seguire l’umore dei tifosi ma quale umore se è da diversi anni che siamo soporiferi , se Don Diego fosse stato a Roma o Napoli l’avrebbero inseguito con i forconi .
    Walter , la nostra discesa in c2 è stata pilotata , forse te sfuggito un dettaglio che squadra con debiti superiori di oltre tre volte sono state salvate e ad una gli è stata fatta anche una legge ad doc .

  3. Non capisco cosa dovrei moderare mi attengono ai fatti

  4. La gestione va vista nel suo complesso la squadra c e’ per una società che fattura 100
    Milioni. E’ grazie a Gomez 22 mln di ingaggio + 15 circa di cartellino che siamo dovuti rientrare pero’ i 20000 che erano allo stadio ad accoglierlo saranno felici

  5. Bravo Beppe,diglielo a bocca a mal di stomaco che si faccia prendere dalla voglia di fare (bene) il suo lavoro senza chèche da saudade…

  6. Dossena, te lo ricordi quando ti buttarono fuori dalla Samp da un giorno all’altro ? Te che facevi, ” prendevi in giro” gli amici e compagni di squadra in combutta con quell’altro bel campione di centravanti o sbaglio ? Se ti becca Mancini…..te la fa passare oggi la voglia di dire *********

  7. Ci siamo già dimenticati che fine abbiamo fatto con un presidente tifoso e passionario? Siamo andati a giocare in C2 a giocare contro la Sangiovannese. Questa è la nostra massima dimensione, lottare per l’Europa Ligue, come abbiamo quasi sempre.

  8. Tello do io il bilancio

    È vero, non si deve seguire l’umore dei tifosi, ma è anche vero che non li si deve prendere per il sellino.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*