Drago: “Bernardeschi era un giovane-vecchio a Crotone. Ha già mostrato attaccamento alla Fiorentina, non la tradirà”

Bernardeschi chiama palla. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il mentore di Bernardeschi a Crotone, Massimo Drago, è tornato sulle qualità del talento viola parlando a Radio Bruno: “Noi l’abbiamo preso l’ultimo giorno di mercato, io l’avevo seguito nelle fasi finali del campionato Primavera, che era allenata da Semplici. Le qualità di quel biondino erano evidenti, anche se la Fiorentina uscì subito contro l’Atalanta. Ne ho avuti diversi di ragazzi provenienti dal settore giovanile e tutti quanti hanno avuto bisogno di un periodo di 3-4 mesi per ambientarsi con il calcio vero, Federico invece dopo 20 giorni era già pronto. Lo schierai da titolare a Brescia e segnò subito il primo gol. Era già un giovane-vecchio, perché si allenava al 100% delle possibilità, è normale che un gruppo lo accetta bene con queste premesse. Anche perché poi già allora con un giocata poteva risolvere la partita. Il futuro? So che è molto legato alla Fiorentina, prima di venire da noi aveva avuto la possibilità di svincolarsi, con delle richieste dall’Inghilterra, e non ha mai tradito la causa viola, sicuramente quello che succederà verrà concordato con la Fiorentina“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*