Dragowski sbarca a Firenze. Visite mediche fissate

dragowski

E’ di ieri la notizia che vede la Fiorentina interessata al giovane portiere Dragowski e da qualche ora rimbalzano dalla Polonia notizie sempre più concrete in merito alla trattativa. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, e confermato dai colleghi di Przeglad Sportowy, il portiere classe 1997 è ormai pronto a sbarcare a Firenze tanto che le visite mediche si terranno nei prossimi giorni, massimo domenica. La Fiorentina dunque ha individuato in Dragowski, uno dei migliori portieri del panorama polacco, un elemento pronto per vestire la maglia viola. Da capire poi se da subito oppure no. Intanto però Dragowski è atteso a Firenze per le visite mediche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

19 commenti

  1. Lo spalatore di Gubbio

    Che vi dicevo? Sta nascendo una grande Fiorentina e voi siete ancora a fare le bucce agli scorsi mesi. Voi guardate pure indietro che io preferisco solo guardare avanti

  2. Non so chi sia ma mi fido di Corvino Comunque come sempre un italiano un si riesce proprio a prenderlo Sono curioso di vedere chi saranno i quattro giocatori cresciuti nel vivaio viola per la ormai famosa lista dei 25 per il campionato

  3. IO credo che questo levera’ molto presto posto a taratasanu.

  4. Domanda per redazione, filtrano notizie sulle eventuali cifre?
    Ci stiamo lavorando, ma al momento non filtra niente. Saluti

  5. Chiariscono per tanti che questo portiere ha 19 anni e quindi fuori quota in Primavera dove giocheranno con certezza Satalino e Cerofolini.
    Questo giovane ’97 sarà sicuramente il secondo di un portiere italiano che verrà scelto fra Sirigu,Perin,Sportiello,Mirante con Tata ceduto e Lezzerini a fare un anno da titolare in una buona serie B o meglio ancora a Crotone insieme a Capezzi,Fazzi,Bagadur. A Crotone cercherei il rilancio di Babacar con ovviamente l’ingaggio a carico della Viola.

  6. Non vorrei sbagliarmi ma portando alla Fiorentina un talento 18enne, a livello di normativa, a 21, se resterà continuativamente in squadra, risulterà come cresciuto nel club (o se prestato in Italia avrà comunque lo status di cresciuto in Italia). Dobbiamo tener conto di questo regolamento che influenzerà non di poco i mercati futuri di tutta la serie A. Gli acquisti in quella fascia di età sono da ricercare maggiormente. La Fiorentina per vari motivi ha più possibilità di tante squadre di serie A per arrivare ai giovani più promettenti in giro per il mondo, scommetterci e lanciarli. Tra i portierini portati alla Fiorentina negli ultimi anni questo sembra il più pronto e di prospettiva dato che sono due stagioni che gioca nel calcio professionistico da titolare. Gli altri, come quello della primavera o quello che ci frego la Roma, si erano distinti ma solo a livello giovanile. Nella stessa squadra gioca un taletino in attacco, cercato dall’ Empoli. Non sarebbe male portarli entrambi in viola. I giocatori polacchi sono da seguire con molta attenzione, non è un mercato costoso e il loro calcio è in forte espansione, basti pensare al bomber del Bayern o a Zielinsky. Acquistare un portiere giovane non vuol dire esser non credere in Lezze. Se sono bravi anche in un ruolo che richiede esperienza si può puntare sui giovanissimi. Corvino ha sempre avuto la predilezione per il terzo portiere di esperienza e probabilmente ne tirerà fuori uno dal cilindro anche stavolta.

  7. Fiorentino doc

    Ma a voi vi interessa che sia italiano o che sia forte? A me che sia forte e se è italiano o meno non mi frega niente. E’ un 97′ quindi con 3 anni di fiorentina risulterà inseribile nella lista cresciuti nel club. Ha 2 anni di un campionato di primo livello e ha giocato le coppe europee cosa che nè Meret nè Scuffet nè Zaccagno possono contare. Per di più questo con 2 mil lo porti a Firenze mentre per i sopra citati visto che gli italiani costano di più non ne bastano 5. Questo è un portiere molto forte che ha trascinato di peso lo scorso anno la squadra in europa league. Ha parato l’80% dei tiri e si è imposto come uno dei migliori prospetti nel suo ruolo dell’intera europa tanto che si erano interessate squadre come Chelsea e Barca. Ma noi ci s’ha sempre da lamentarsi se non sono italiani. L’importante è che siano buoni. Questo se arriva è un gran colpo in un ruolo in cui siamo carenti visto che Tatarusanu para solo il 63% dei tiri. Io credo che lui andrà a fare il secondo con Lezzerini che sarà prestato perchè i 97′ sono comunque già fuori quota in primavera. A sto punto credo sarà ceduto tata e preso un titolare tra Sportiello e Sirigu. Con Sportiello Dragowski e Satalino avremmo una porta molto giovane, forte e con ingaggi bassi, in somma sul milione e 4. In più si occuperebbe solo una slot cresciuti in italia perchè gli ultimi sono Under 21.

  8. Adesso ci vuole un difensore…….ma sbrigatevi , però.

  9. Ovviamente state tutti facendo dei commenti del c**** (giusto perché siete la solita maggioranza che dovrebbe capire di pallone).
    È ovvio che questo ragazzo andrà a giocare nella Primavera (proprio perché ormai Lezzerini si stacchera’ definitivamente).
    Semmai la domanda doveva essere: che fine farà Makarov? (Ammesso che ci sia ancora, visto che onestamente li ho seguiti poco quest’anno).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*