Ds Pescara a FN: “Prima ci aiutino a salvarci, poi Verre e Zampano potranno anche pensare a club come la Fiorentina. Diks? Per ora no…”

luca-leone

Pescarese doc e dallo scorso luglio anche direttore sportivo della squadra della sua città, il Pescara appunto, appena tornato in Serie A: parliamo di Luca Leone, che di talenti sotto gli occhi ne ha avuti e ne ha tutt’ora diversi, sebbene la squadra guidata da Oddo non stia andando così bene. Da Bahebeck, Manaj e Cristante, in prestito da Psg, Inter e Benfica, a Zampano, Benali, Verre e Caprari (già ceduto però dell’Inter), lanciati proprio dagli abruzzesi. E proprio su due di questi la Fiorentina sembra aver messo gli occhi: parliamo di Francesco Zampano, terzino destro classe ’93, e di Valerio Verre, centrocampista classe ’94; di loro Fiorentinanews.com ha voluto parlarne proprio con il ds Leone.

Per Zampano si parla dell’interesse di tante squadre di Serie A, Fiorentina in primis, le risulta?
“Posso confermare che è un calciatore che si sta mettendo in evidenza e in quanto tale è seguito molto da vicino da alcuni club. Parlo di società del campionato italiano, non straniere, anche se al momento di trattative ufficiali non ce ne sono. Vedremo cosa succederà da gennaio in avanti”.

E’ un calciatore già esploso o ha ancora margini di miglioramento?
“Ha ancora tanti margini di miglioramento, non dimentichiamo che è al primo anno di Serie A. Deve continuare lavorare e fare bene con il Pescara, per migliorare diversi aspetti del suo gioco, però ha già mostrato qualità per poter dire la sua nella massima serie”.

E’ una situazione simile a quella di Verre, anche su di lui c’è un certo pressing… anche viola?
“Sia Verre che Zampano sono giocatori che giocano già da diversi anni a Pescara, hanno un percorso di buon livello alle spalle e devono confermarsi in questo campionato. Per il momento è bene che pensino al Pescara, per poi vedere se possono ambire a rimanere in Serie A e a quale livello”.

La vostra idea è trattenerli fino a fine stagione o possono partire già a gennaio?
“Il nostro pensiero in questo momento è la salvezza, poi è normale che una società come il Pescara conta molto sul fatto che Zampano e Verre debbano essere fondamentali sia per il discorso sportivo che per quello economico. In questo momento però devono pensare alla salvezza del Pescara, se ci danno una mano a salvarci poi potranno pensare anche ad altri lidi”.

Sono due calciatori da Fiorentina in prospettiva?
“Dovranno dimostrarlo sul campo, io non faccio il veggente e so che hanno qualità importanti, poi starà a loro confermarsi e lavorare per migliorare e crescere. Il calcio italiano è difficile, bisogna lottare ogni giorno e dove arrivare lo devono volere e sapere loro in prima persona. Noi possiamo solo indirizzarli”.

Si è parlato anche di Diks come possibile pedina in direzione Pescara: è un calciatore che seguite?
“Per il momento pensiamo più al campo che non al mercato, mancano ancora sette partite alla fine del girone d’andata e solo a dicembre penseremo ai correttivi per gennaio. In ogni caso mi sento di escluderlo dai nostri obiettivi per il momento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*