Due autentici e grossolani sbagli

Kalinic al tiro. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Kalinic al tiro. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

E’ stato un turnover davvero minimale quello messo in atto da Paulo Sousa ieri sera. Rispetto alla formazione vista a Cagliari sono cambiati solamente due giocatori: Babacar al posto di Kalinic e Badelj per Borja Valero. Per carità, la defaillance contro il Crotone non può essere imputata ai due giocatori e basta ma, a conti fatti, sono stati due autentici sbagli, anche perché sia il senegalese che il croato sono stati tra i peggiori in campo come rendimento. Senza contare che non far partire dall’inizio uno come Kalinic che aveva realizzato cinque gol in due partite ed era quindi in uno stato di grazia non indifferente, è stato davvero un peccato capitale messo in atto dal tecnico della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. gian aldo traversi

    Colleghi vi lodo e vi incoraggio quando è giusto farlo, anche se ammetto di essere stato a volte un po’ troppo severo con voi, in questo caso vi invito a una maggiore riflessione: quelli che descrivete non sono sbagli, ma turnover conservativo. Concetto chiaro? Lo sbaglio grossolano, indecoroso è quello di Cappon Gonzalo che si fa uccellare come una passeggiatrice viziosa dal didietro da un carneade di un pivello, seppur sveglio. Buon lavoro.

  2. Per favore qualcuno ci liberi da questo stolto e sciagurato allenatore, che con un campo a risaia fa giocare tutte le mezze seghe a disposizione lasciando fuori quelli (pochi) con un po’ di grinta e fisico. Di quel d……. che straparla dalla tribuna ormai meglio non fare commenti. Vomito!!!

  3. Non possono giocare sempre gli stessi. Questo è evidente. E non ci sono scusanti per non aver vinto. Baba e badelj dovevano fare meglio. Ma si può vedere un ilicic esterno destro? Berna e tello sempre invertiti? Cambi sempre tardi, ma Zarate? Confusione tattica totale. Se non si vince sabato c’è solo una soluzione ma i giocatori non se ne approfittino.

  4. Eh si mi tocca ammettere che Sousa a questo giro ha toppato. Io onestamente ho finito le dita a disposizione per puntare i colpevoli. O fanno festa tutti o per me se ne vanno tutti in c..o.

    Eppure il potere vero ce l’ha in mano il popolo ma non lo sfrutta. Basterebbe una sola domenica col Franchi vuoto ma proprio vuoto da sentire l’eco di una cureggia e vedreste come per magia il risveglio dei foulardati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*