Due obiettivi centrati, un terzo a metà, il quarto vedremo. Badelj pasticcione

Obiettivo numero uno: la vittoria. Obiettivo centrato. Obiettivo numero due: segnare qualche gol. Centrato anche questo. Obiettivo numero tre: riconquistare la velocità di gioco e le verticalizzazioni. Obiettivo centrato solo in parte. Obiettivo numero quattro: dare alla squadra un’iniezione di fiducia. L’esito lo vedremo a Cagliari. La Fiorentina gioca un buon primo tempo, contenendo il pressing e l’aggressività dei giocatori dello Slovan, e trovando un doppio vantaggio, perfino striminzito rispetto alle occasioni create. Nel secondo tempo i viola rinculano nella propria trequarti, lasciando campo libero agli avversari, per la verità assai meno scarsi di come venivano descritti. Il gol in contropiede di Babacar è la mascherina di ossigeno per una squadra in apnea prolungata. I ceki non si arrendono mai, ma il ritrovato doppio vantaggio tranquillizza la Fiorentina. E anche i suoi tifosi.

Clicca qui per leggere le pagelle di Francesco Matteini sul suo sito Violaamoreefantasia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Allora:3-4-1-2 con tatarusanu, milic (con lui salah non ha toccato boccino e quindi puo’ fare il marcatore),salcedo,astori,valento (non lo posso piu’ vedere ma gli offrirei una chance come esterno a correre sulla fascia invece che a caxco di cane per tutto il campo!),,vecino,sanchez,chiesa,hagi,kalinic,babacar

  2. Classifica peggiore da inizio stagione:

    3) tomovic ( non può mancare)
    2) gonzalo, bernardeschi
    1) borja, Badelj, ilicic, tello

  3. Basell inguardabile come borja.
    Poi ilicic, Berna, tello e gonzalo.
    Dunque?

  4. Come si potrebbe fare per rendere “quantificabili” le “nullafacenze”? Statistiche su passaggi, palle recuperate\perse, assist, gol. Il calcio ” contato” ma sono d’accordo.

  5. C è un altro obbiettivo giocare in 11 tutti i 90 minuti!!! Quindi Berna tello e badelj in tribuna!! Così si ristabilisce la parità in. Campo

  6. A mio avviso una societá seria e con le palle nn dovrebbe cedere alle picche di nessun giocatore..bravo o scarso che sia..
    Ma nn é semplice finché i procuratori hanno troppo potere…
    Ci fosse un tetto agli stipendi e bonus legati ai rendimenti nonchè penalitá econom in caso di nullafacenza..forse vedremmo i vari “badelj” correre di piú..

  7. biondi roberto

    Badelj non deve più giocare in quanto non ha voglia di giocare per la fiorentina, è uno zingaro cacciatelo finchè qualcuno lo richiede (INGUARDABILE) Bernardeschi è in stato confusionale e crea solo impiccio agli altri,prestatelo ad una squadra di serie B che lo faccia crescere sia nel gioco che nelle balle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*