DUE PUNTI FERMI, CHE FERMI NON SONO MAI STATI. ATTACCO RIVOLUZIONATO O ATTACCO…IMBALSAMATO?

GomezRossiSelfie

GomezRossiSelfieAttacco rivoluzionato o attacco imbalsamato? Il futuro della fase offensiva viola riparte dai due punti fermi che fermi non lo sono stati mai: Rossi e Gomez. Pepito sta recuperando bene, anche se i tempi di rientro si sono progressivamente allungati. Ipotizziamo che all’inizio della prossima stagione sia abile a arruolato: ci potremo fidare? L’idillio con SuperMario (che qui super non lo è mai stato), sembra dissolto. Tuttavia il tedesco pare intenzionato a rimanere. Venderlo appare comunque di estrema difficoltà. Allora ripuntiamo su lui e Pepito? Cioè riprogettiamo per la terza volta un attacco sulla coppia Rossi-Gomez? Mah. Certo SuperMario è uno ingombrante. Se resta, non solo economicamente sarebbe la conferma di un costo molto elevato e l’impossibilità di realizzare un introito, ma soprattutto diventerebbe problematica la convivenza con qualsiasi altro attaccante di primo livello dovesse arrivare. Poi c’è da considerare Babacar. Facciamo che rinnova e non viene ceduto, ma come? Di nuovo come riserva di Gomez (dagli col replay)? Oppure a fare il titolare con Gomez in panca? Proprio la conferma del tedesco (volente o nolente la Fiorentina) potrebbe spingere Baba lontano da Firenze. Andiamo avanti. Ilicic, se anche nelle ultime due gare confermerà buone prestazioni, potrebbe avere un mercato. Però lo sloveno ha dimostrato di non essere di gusti facili. Liberarsi di lui (cosa che io fare senza battere ciglio) non sarà una passeggiata. Nel reparto d’attacco c’è anche Bernardeschi: la società punterà su di lui con convinzione o sarà utilizzato per manciate di minuti come nella scorsa stagione prima dell’infortunio? Infine i due in prestito: Gilardino e Diamanti. Con una loro conferma, accanto a quella di Rossi e Gomez, si avrebbe la cristallizzazione dell’attuale attacco viola che non ha dato prova di essere al fulmicotone e che al momento ha un’unica, confortante certezza: Salah. E guai a chi ce lo tocca. Tutto il resto potrebbe essere spazzato via da uno tsunami di novità, oppure riproporsi come una peperonata mal digerita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. Tanti tifosi che vogliono ” vincere ” e fanno nomi di giocatori inavvicinabili per le possibilita’ economiche della Fiorentina. Si puo’ spendere quanto si incassa e la Viola non incassa tantissimo.Ridimensioniamo le nostre ambizioni e seguiremo con piu’ serenita’ i vari impegni della Fiore

  2. Una cosa è certa in tutti i ruoli ci vuole più di un titolare. Quindi non facciamo discorsi provinciali tipo quello non ha il posto fisso ecc… Siamo una grande squadra e quindi nessuno ha il posto sicuro.

  3. enrico(il saluzzese)

    State sognando tutti !!Allan è già della iuventus.Da noi il mercato si farà ad agosto con giocatori di seconda e terza fascia.L’unica possibilità sarebbe quella di trovare buoni giocatori giovani non ancora in vetrina ma chi li trova da noi??

  4. D’accordo con franko48, il nuovo centrocampo dovra’ essere composto da atleti tosti e dinamici, che ogni tanto trovino anche il gol, faccio i nomi di Allan e Bertolacci, perche’ gia’ accostati alla Viola, ma Prade’ sicuramente ne conosce altri magari piu’ a buon mercato

  5. Il grosso problema della Fiorentina è il centrocampo e almeno un terzino destro che spinga forte.
    Ci vorrebbero ad esempio Valdifiori, Bertolacci, Allan e Darmian però non credo che i DV abbiamo voglia di tirare fuori almeno 50 mi e allora anche il prossimo anno avremo una squadra per vivacchiare e non per vincere.

  6. Ci si focalizza sull’ attacco, ma il vero reparto da rivoluzionare è il centrocampo. Pizzaro ha fatto il suo tempo e non possiamo avere un “titolare” che gioca una gara si e tre no, Borja sembra che da un anno e mezzo abbia esaurito la benzina, Aquilani è bene che parta anche domani, in pratica il trio delle meraviglie del primo anno non esiste più ed è da ricostruire dalle fondamenta. L’ unico che terrei, malgrado non piaccia a molti, è Badelj, il quale se affiancato ad uno tosto fa la sua figu

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*