Due settimane per cambiare

L'allenatore Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
L'allenatore Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Sousa ha ben due settimane di tempo per pensare come poter schierare la sua Fiorentina contro un’Atalanta giovane e vogliosa di fare bene come quella vista a Bergamo contro il Napoli domenica scorsa. Certo, ci saranno da fare i conti con i ritorni dalle Nazionali, ma una buona dose di tempo può servire al tecnico gigliato per organizzare un approccio diverso alla gara. In casa la Fiorentina ha dimostrato di saper interpretare meglio la partita, magari non da subito, ma con un certo crescendo. L’obiettivo adesso è quello di mostrarsi combattivi e decisi fin da subito, senza mollare un centimetro. Vedremo quindi se basterà cambiare atteggiamento e non assetto tattico per cominciare a fare veramente bene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Ma certo Pippo. Mondonico. E poi in squadra Biavati, Piola, Meazza e Rosetta. Così si va tranquilli.

  2. epurare la squadra dai residui fuffelliani e dal gioco-tuffa e non far giocare più valento, ilicic, tomovic e rodriguez.come allenatore mi andrebbe bene pure emiliano mondonico perché rivoglio l’ala destra, l’ala sinistra, il centravanti, la mezzapunta, il libero, lo stopper e via dicendo senza più seghe mentali portoghesi!

  3. L’unica cosa che veramente andrebbe cambiata sarebbe la Proprietà, ma se vogliamo discutere di tattica direi che ci vogliono per forza due punte (Baba e Kalinic) e da lì si parte per la costruzione del modulo. Direi che si potrebbe ben provare un 3-5-2 vero, con Berna e Milic sulle ali ed in mezzo Sanchez. Al colombiano oggi affiancherei Cristoforo ed il meno peggiore tra Badelj, Vecino e Borja. Dietro Salcedo-Gonzalo-Astori. Altra soluzione sarebbe il 3-4-1-2 con Hagi dietro alle punte e con stesso problema a centrocampo. Possibile anche il 4-2-3-1 con Kalinic (alla T. Mueller) dietro Baba e Berna-Olivera sulle ali. Sanchez-Cristoforo in mezzo e Salcedo-Gonzalo-Astori-Milic dietro. Nonostante le critiche che gli faccio, mi fido ancora dell’intelligenza di Sousa che però non la dimostrerebbe affatto se con l’Atalanta ripartisse con il solito modulo ed i soliti interpreti.

  4. Ma vi rendete conto di quanto guadagna il “nostro” allenatore che continua da un anno a sbagliare la formazione? Ma tanto mettetevi l’animo in pace perché la nostra lentissima società ci metterà tutto l’anno a capire quello che tutti hanno già capito, compreso Sousa per primo… DEVE ANDARE VIA!!!!!

  5. Io penso invece che Sousa debba cambiare proprio l’assetto tattico che sfido chiunque a dimostrare che esiste. Ma non vedete che difesa e centrocampo non sono amalgamati ed organizzati e che qualsiasi avversario ci attacchi andiamo in affanno? Comincii intanto con la difesa a 4

  6. Tifolamagliaviola

    L’idea che Sousa voglia farsi cacciare in anticipo è velenosa, pero’ a pensare male si fa peccato ma raramente ci si sbaglia. Sicuramente ha altri programmi, magari in premier dove pagano benissimo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*