Sette giorni per convincere Paulo

babacar-riscaldamento

Undici minuti nelle ultime tre partite: sono questi i dati di Babacar nelle partite contro Bologna, Slovan Liberec e Sampdoria. Il senegalese è stato prima rigenerato da Paulo Sousa, come dimostrano i cinque gol stagionali in dieci incontri, ma non è ancora riuscito a convincere il tecnico portoghese a fidarsi di lui. Dopo qualche esperimento con il doppio attaccante, l’allenatore gigliato ha ricominciato a giocare con il solo Kalinic e i minuti per Babacar sono nuovamente diminuiti: la sua chance doveva arrivare in Europa League contro lo Slovan Liberec, ma Sousa gli ha preferito ancora una volta il croato con il chiaro intento di voler chiudere il discorso qualificazione. Domenica, inoltre, nonostante il pareggio della Sampdoria, il numero trenta gigliata è rimasto in panchina per tutta la partita. Adesso, però, complice la pausa per le Nazionali e il contemporaneo infortunio di Kalinic che lo mette in dubbio per il derby contro l’Empoli, Babacar ha a disposizione una settimana per cercare di convincere Paulo Sousa a dargli una maglia da titolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Se babacar giocava contro lo slovan si sarebbe vinto lo stesso. Dare spazio a tutti. Certamente bisogna farsi trovare pronti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*