Dunga: “Bella lotta per lo scudetto, mi piace la Fiorentina. Neto penalizzato in nazionale perché non gioca”

Carlos Dunga, ex giocatore della Fiorentina e attuale commissario tecnico del Brasile, parla così a Tuttosport della lotta scudetto nel campionato italiano: “Sarà una bella lotta quest’anno. Mi piace la Fiorentina. Sousa si è inserito benissimo e con intelligenza. Neto? Ha personalità e qualità. Con noi si è comportato benissimo in Coppa America. Piace molto anche a Taffarel. Purtroppo ora non gioca, e questo lo penalizza”. Neto aveva lasciato Firenze proprio per trovare il suo spazio in nazionale ma non ha avuto fortuna e di fatto nel Brasile non gioca mai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Bravo Dunga,
    non convocarlo più finche Buffon non andrà in pensione, d’altronde come fa un panchinaro a vestire la maglia brasiliana?

  2. Che soddisfazione vederlo in panchina solo un demente poteva illudersi di andare dai gobbi a.giocare.
    L’idiota non ha capito che.i gobbi l’hanno preso solo perché era gratis.
    Farà per altri due anni la panchina e poi gli daranno un calcio nel c**o perché acquisteranno un giovane più bravo di lui.
    Ma la soddisfazione più grande sarebbe di entrare in CL e loro no.

  3. Chi lascia la strada vecchia x la strada nuova sà quel che lascia non sà quel che trova ben gli stà a chi volta le spalle alla squadra che lo a fatto diventare un discreto portiere ora faccia la riserva al Sig. Buffon x altri 3-4 anni e magari succedesse un miracolo e vincesse il campionato la viola che lui a tradito.

  4. Quando lascerà…. chiedo scusa per l’orrore ortografico…

  5. Quando lascierà Buffon, sceglieranno un nuovo emergente forte e a Neto toccherà andar via senza giocare da titolare. Ecco la fine che farà…

  6. La vicenda Neto rimane una delle pagine più misteriose del calcio italiano degli ultimi anni. Lasciare una squadra come la Fiorentina (quarta nelle ultime 3 edizioni di campionato e stabilmente in EuropaLeague) di cui era titolare e leader indiscusso per andare a fare il secondo dietro ad un MOSTRO come Gigi Buffon. Ma cosa sperava di ottenere? Che gli Juventini stanchi di Buffon inneggiassero al suo nome? Tra l’altro un ex fiorentino? MAH!

  7. Non gioca in Nazionale, non gioca nella Juve, non farà carriera. Ma chi glielo ha fatto fare di lasciare la Viola.

  8. …Neto, è un gran frescone. La sua ambizione, era proprio quella di conquistare la Seleçao. Fosse rimasto a Firenze, l’avrebbe ottenuta. Ha scelto diversamente. Quindi…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*