E adesso, Nikola, i gol

image

Nikola Kalinic’ si è presentato benissimo ai tifosi viola: prestazione maiuscola contro il Milan, fatta di tagli giusti, movimenti perfetti e sponde continue, oltre a tanta corsa, tanto da mettere in crisi la difesa rossonera quasi da solo, costringendo Ely all’espulsione. Si è, però, mangiato un gol, così come a Torino, dove dal suo colpo di testa sbagliato è nato il gol di Alonso. Ma anche in questa occasione il numero 9 avrebbe potuto fare meglio. Mancano solo i gol, quindi, per l’acquisto più sorprendente dell’estate viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA