E allora pensaci tu!

Le assenze ci sono e sono pesanti, ma la Fiorentina ha dalla parte sua anche una grande carta da giocarsi contro il Bologna. Questa grande carta si chiama Nikola Kalinic, uno che in questo 2017 ha fatto qualcosa come otto gol in undici partite tra club viola e nazionale croata. L’ex Dnipro è davvero caldissimo in fase di realizzazione e riesce ad essere risolutivo anche quando le partite non si mettono certo al meglio per la squadra. Vale la pena ricordare che ha fatto centro contro Cagliari e Crotone praticamente allo scadere della partita, regalando alla Fiorentina sei punti che permettono alla compagine allenata da Sousa di avere ancora qualche aspirazione di poter raggiungere l’Europa League.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*