E almeno stavolta il lato tecnico batte quello pecuniario

Kalinic in azione. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Aldilà di tutti i discorsi di contorno, legati a Kalinic, alla Cina, ai Della Valle o ad intermediari e procuratori vari, la giornata di oggi restituisce alla Fiorentina una certezza (ferme restando le dita incrociate, perché nel calcio, e nel calciomercato in particolare, non si sa mai…): quella tecnica, poiché con o senza Kalinic il contesto sarebbe cambiato eccome. Difficile oggettivamente trovare un calciatore con le sue doti, soprattutto con una disponibilità tutta da valutare sotto il profilo economico. Nel caso della cessione di Cuadrado, il jolly pescato con Salah fu di quelli belli grandi e fortunati; con Alonso è andata un po’ peggio anche se Maxi Olivera sta risalendo nelle grazie di staff e tifo viola. Una rinuncia all’attaccante croato sarebbe stata invece tanto dura da sopportare tecnicamente, quanto vantaggiosa economicamente: a differenza delle ultime sessioni, per fortuna, quest’ultimo aspetto è passato in secondo piano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Si nota una certa frustrazione nel giornalismo fiorentino…é strano, proprio oggi che è stata una gran giornata….ripigliatevi, lo dico per voi, tanto la Viola va da sola mentre l’astio verbale se lo porta via il vento
    Per ora si nota solo una certa frustrazione in questo commento. Un saluto Redazione

  2. Claudio Masini dovrebbe vergognarsi per quello che ha scritto oggi. Quello che scrive adesso non voglio nemmeno leggerlo.
    Per la verità Masini si trova in buona compagnia: giornalisti sportivi e non di quasi tutte le testate. intermediari di calcio e “capiscioni” vari, nonchè gli pseudo tifosi che infestano questo sito… (ma questi ultimi non si vergogneranno mai e la Fiorentina dovrebbe scoprire chi sono e separarli dai veri tifosi.
    Caro Giovanni, in questo articolo si sottolinea semplicemente la positività tecnica derivante dalla permanenza di Kalinic, a fronte di un mancato (per una volta) introito economico per la società. Aldilà dell’oggettività del fatto, francamente se non le va bene nemmeno così, ci arrendiamo. Saluti, C.M.

  3. Quando tutta la STAMPA DEL NORD…TV(MEDIASET quando c’è da dare contro Firenze non ci pensa ), PROCURATORI,,,GIOCATORI E PROFESSORI DI OGNI STAMPO stavano FESTEGGIANDO… GAZZETTA DELLO SPORT AFFARE CHIUSO. Quest’anno la FIGURA la fanno gli altri. DV non era contento di certo… altrimenti non metteva una cifra esagerata.. ma sono pochi 50 milioni ? Ma tanto con la FIORENTINA pensano che sia un DISCOUNT.. dove vai per risparmiare. Va fato davvero un PLAUSO A KALINIC.. MONGOLIVO… AVEVA GIA’ FIRMATO…. appena gli presentavi l’offerta.

  4. Claudioviola

    Io aspetto ancora notizie dal direttore SDC, lo avevo invitato alla prudenza ed aspettare quando lui tronfio pontificava che Kalinic era già stato venduto per 38 milioni, fonti sicure eh!!
    ClaudioViola siamo molto contenti di sapere che hai contatti diretti con i Della Valle, la prossima volta chiederemo a te. Evidentemente tutte le emittenti d’Italia non sono nulla rispetto a te. Ognuno ha le sue fonti, le nostre ci hanno portato a dire e scrivere determinate cose e tutto quello che è uscito oggi non cambiano nulla. Il giocatore ha rifiutato la Cina, vero, come sono veri e verificati tutti gli incontri che ci sono stati nei giorni scorsi a Milano (Corvino compreso). Sei libero di credere o meno a quello che scriviamo ma noi cerchiamo solo di fare al meglio il nostro lavoro. Redazione

  5. Se confermato quanto emerge Kalinic passa alla storia. Unito umano a rinunciare a tutti quei soldi x 4 anni!! Vera bandiera della Fiorentina e meriterebbe davvero la fascia di Capitano. …….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*