Questo sito contribuisce alla audience di

E’ andata bene…

E’ andata bene. I tifosi viola possono tirare un sospiro di sollievo. Tesserato in extremis ‘El Tanque’ Silva, la Fiorentina ha trattenuto i suoi big. Gilardino, Montolivo e Vargas da domani saranno tutti a disposizione di Mihajlovic per almeno sei mesi. Dopo le operazioni in entrata portate a termine da Corvino i fiorentini sono rimasti qualche giorno appesi ad un filo per la probabile cessione di qualche big. Il maggiore indiziato era Gilardino, ma Corvino è stato di parola fino all’ultimissimo momento. “Non svendo i campioni” disse qualche giorno fa, e i 7 milioni di euro più l’altra metà di Kharja sembravano effettivamente pochini per cedere il Gila. Il Genoa è passato dalla possibilità di prendere il centravanti Campione del Mondo al tesseramento di Andrea Caracciolo e, dichiarazioni di circostanza a parte, non ci è rimasto troppo bene. Nell’intricato pomeriggio di oggi si è sparsa anche la voce che Juan Manuel Vargas si trovasse a Londra per firmare il suo nuovo contratto con l’Arsenal e che la Fiorentina avrebbe racimolato circa 18 milioni di euro dalla sua cessione. Fantasie che prendono piede facilmente in un giorno come questo, anche perché poi lo stesso Vargas ha fatto sapere di essere tranquillo e beato nella sua casa a Firenze. Rimane dunque in viola anche lui e formerà il centrocampo titolare insieme a Behrami e… Montolivo. Proprio il talento di Caravaggio, l’ex capitano viola, si ritrova con ancora la casacca viola addosso. La sua cessione, ventilata chiaramente anche dai dirigenti viola, sembrava assolutamente cosa fatta, ma evidentemente da Milano ritenevano eccessive le richieste di Corvino, anche solo per mettersi a sedere intorno ad un tavolo. Montolivo dunque sarà ancora il perno del centrocampo davanti alla difesa. Contro il Bologna ci sarà lui, ci sarà Vargas, ci sarà Gilardino e ci sarà anche ‘El Tanque’ con quella lucida follia che lo contraddistingue e che i fiorentini non vedono l’ora di scoprire.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*