Questo sito contribuisce alla audience di

E’ Astori l’uomo in più di Sousa

Un ruolo determinante quello che dovrà interpretare oggi Davide Astori secondo La Gazzetta dello Sport, non solo perché è l’ex più fresco (insieme a Salah) della partita ma soprattutto per il suo valore tattico. Secondo la rosea infatti, nel modulo camaleontico di Sousa è lui a permettere lo scivolamento di Alonso tra centrocampo e difesa e la conseguente trasformazione da difesa a quattro a difesa a tre. Astori infatti è la principale fonte di copertura sul lato mancino della retroguardia e finora ha sbagliato pochissimo, se si considera poi che la sua media voto è al top in Serie A: 6,58 insieme al napoletano Koulibaly.

© RIPRODUZIONE RISERVATA