Questo sito contribuisce alla audience di

E Borja Valero paga il conto salato dell’Azerbaijan

Borja Valero in campo. Foto: LF/Fiorentinanews.com

In condizioni normali Borja Valero (e molti altri) in Azerbaijan forse non ci sarebbe neanche andato, risparmiandosi un viaggio lungo e scomodo e soprattutto uno spezzone di gara che poi gli è costato caro. Lo spagnolo infatti continua a soffrire per un pestone ricevuto nel match con il Qarabag, al quale ha preso parte nell’ultima mezz’ora, che però si è rivelata fatale: il numero venti ha già saltato la sfida con il Sassuolo e farà lo stesso domani a Genova. Sarebbe bastato poco per evitare tutto ciò: ovvero mantenere il 2-2 interno con il Paok, che sarebbe valso il primato con una giornata d’anticipo e l’assenza di gran parte dei titolari nell’ultima uscita del girone. Così non è stato purtroppo e domani sera la Fiorentina pagherà un’assenza non da poco in mezzo al campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Come consigliato e ho fatto le mie “riflessioni” : …..i pestoni o infortuni si manifestano anche in allenamento . Dobbiamo considerare di non farli gli allenamenti o scrivere articoli più intelligenti?

  2. Domani 4321 con sanchez guastatore.

  3. Io non mi strapperei le vesti per la sua mancanza, anche perché con la storia che Sousa deve far giocare Berna sulla trequarti lo ha costretto arretrare Borja sulla mediana a discapito di un Vecino che con Badelj formano una delle copie migliori del campionato. Questo vale sopratutto per la gara di domani contro una squadra di martellatori.

  4. Se ..Se.. qualcuno sapeva prima che avrebbe preso un pestone? un nuovo genio del giornalismo!
    E’ evidente che non hai capito il senso dell’articolo. Un saluto e buone riflessioni, Redazione

  5. Grazie tomovic

  6. Sappiamo chi ringraziare anche per questo.

  7. È la nostra fortuna, Badelj e Vecino oggi sono il meglio di cui disponiamo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*