E Gomez mette tutti d’accordo, tra moviola e “lavoro oscuro”

Gomez in azione con la maglia viola. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Gomez in azione con la maglia viola. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Sembra davvero un calciatore diverso il Mario Gomez di oggi, rispetto a quello in imbarazzo tecnico visto a Firenze. Protagonista per buona parte della gara, prima di essere sostituito per qualche acciacco fisico, l’attaccante viola ha lavorato molto per i compagni e costruito anche l’azione del gol, innescando l’inserimento di Hector, autore poi dell’assist per Ozil. Giudizi unanimi ed un voto sul 7 per tutti i principali quotidiani sportivi, che lo hanno decisamente promosso. Così come uniforme è la segnalazione delle moviole che sottolineano il suo fuorigioco (millimetrico) di partenza in occasione dell’azione vincente dei tedeschi. La Fiorentina in sostanza si ritrova in mano un attaccante recuperato al 100%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Il migliore ieri della Germania, ha fatto reparto da solo ed uscito lui non riuscivano più ad essere pericolosi. Quanto mi piacerebbe rivederlo un altro anno a Firenze, magari con un ingaggio diverso.

  2. Diciamo tranquillamente che se rimanesse un altro anno con la Viola potrebbe tornarci utile…..alla faccia di tutti quei fenomeni che lo hanno sempre definito un bidone. Anche se pur vero che con la Fiorentina non si è espresso a grandi livelli. Ovviamente ingaggio da rivedere altrimenti vendere al miglior offerente! !

  3. Diciamo che come è uscito lui, la Germania ha perso il “grimaldello” per entrare nell’area italiana, giravano palla a vuoto (Il “fenomeno della panchina”, nn l’ha capito che a quel punto, di cambiare Eder con Insigne e attaccarli). Speriamo solo che l’infortunio del tedesco nn sia grave, sarebbe importante che ne bit tasse dentro un paio prima della fine dell’europeo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*