Questo sito contribuisce alla audience di

E il povero Rosati non si gode neanche il miracolo

Ha disputato ieri forse la sua ultima in viola anche Antonio Rosati, divenuto potenziale eroe per il rigore parato a Cerci al 93′ che ha evitato il settimo k.o. interno alla Fiorentina, mandando in frantumi i sogni del Toro e dei suoi tifosi. E il povero Rosati ha scelto un momento particolare per esibirsi nel gesto che dà più soddisfazione in assoluto agli estremi difensori: una situazione in cui molti tifosi viola speravano nel gol granata per andare a braccetto in Europa League. Il risultato è stata un’esultanza, mista a incredulità, che non ne ha premiato in toto lo sforzo. Nel bel gesto del portiere, in prestito dal Napoli, quindi anche un pizzico di sfortuna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA