E intanto in società c’è chi spinge per il rilancio di Verdù

Verdu Frosinone

Per la partita contro il Torino c’è una vera e propria emergenza a centrocampo da affrontare. Badelj fuori per infortunio, Vecino squalificato dal giudice sportivo, Alonso in forte dubbio. Dovrebbe arrivare Tino Costa ma non si conoscono ancora esattamente le sue condizioni. Intanto su La Repubblica si può leggere che per la linea mediana, in società c’è chi spinge per il rilancio di Verdù, giocatore voluto dal tecnico, scrive il giornale citato, ma messo decisamente da parte. Un po’ com’è accaduto con Mario Suarez, che però, viste le contingenze, non potrà andare via prima di domenica prossima, perché per la sfida col Torino ci sarà bisogno di lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Complimenti per il nuovo design del sito, veramente carino. Dobbiamo vincere contro il Torino a tutti i costi per ricominciare con positività e aspettare i nuovi arrivi. Certo che anche noi però non aiutiamo, capisco che la società sia da criticare, veramente potevano fare qualcosa in più nel mercato estivo e in quello attuale, ma tutto questo reclamare fa male alla squadra che invece sta facendo cose ottime. Poi si può dare la colpa a Sousa, ma la verità è che siamo un pò scoppiati e non abbiamo uomini incisivi davanti, Ilicic e Kalinic sono troppo poco per fare male, ci vuole uno veloce e scattante che crei superiorità numerica e questo non può essere Berna. Ormai ci conoscono tutti, ci fanno fare il solito possesso sterile senza farci tirare in porta, dobbiamo avere uomini in grado di cambiare modulosuvvia! Forza viola!
    Grazie. Un saluto, Redazione

  2. C’è bisogno di tutti. Quindi anche di verdu.

  3. che verdù non debba giocare, lo sa anche Guerini…. (almeno spero)
    il problema è che siamo in riserva, siamo lenti e giochiamo senza l’intensità di 1 mese fa…
    forse perderemmo anche al completo
    ma è sousa che deve trovare le soluzioni

  4. L’idea di far giocare i primavera è decisamente azzardata. O hai un fenomeno alla Messi (che comunque a inizio carriera ha visto molto spesso la panchina) oppure non reggono fisicamente. Due mondi differenti. Già faticano quelli che vengono dalla B, figurati dei ragazzini. Anche io vorrei vedere Diakhate, però dicono che fa un po’ troppo il “fighetta”, a volte tiene di più per la bella giocata che alla partita. D’accordo divertirsi però…

  5. nella lista della spesa…verdù era la 21esima scelta diSousa..

  6. 13/14 GIORNI ALL’ALBA E NIENTE DA SEGNALARE.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*