Questo sito contribuisce alla audience di

E la presentazione del progetto Cittadella che fine ha fatto? Gli impegni di Della Valle e la nuova data

Premessa: il progetto definitivo per il nuovo stadio e la Cittadella Viola è già stato presentato in Comune, ed è questo il passo principale. Detto questo, il presidente onorario della Fiorentina, Andrea Della Valle, aveva detto un po’ di tempo fa che ci sarebbe stata una presentazione pubblica in grande stile entro gennaio, però non se n’era saputo più niente.

Ebbene, secondo quanto raccolto da Fiorentinanews.com, gli impegni di ADV hanno fatto slittare tutto a febbraio. Quando? Sicuramente dopo Roma-Fiorentina in programma il 7 febbraio. A seguire la partita, quindi dall’8 al 12 verrà collocato l’evento che servirà per capire come sarà il nuovo stadio (quello che possiamo dire è che avrà una capienza intorno ai 40 mila spettatori), tutte le caratteristiche, quello che verrà fatto intorno alla nuova casa viola e anche se interverranno o meno partner commerciali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

30 commenti

  1. supercannabilover

    Pensari che i dv siano nudi e puri e’ da ingenui

  2. Ma enti che belle dissertazioni sui futuri proprietari (inesistenti). Purtroppo ci dovremo tenere questo incubo quotidiano ancora a lungo senza speranza. Lo stadio nuovo? L’ennesima telenovela nel loro perfetto stile rispettoso dei tifosi: faremo il regalo di Natale. No meglio una presentazione in grande stile a gennaio per rispetto della città (??). No, meglio a febbraio per sopraggiunti impegni di lavoro (la Fiorentina è un hobby) e poi altre ne sentiremo. Ma non vedete che sono bufale? Ma di cosa stiamo parlando. Se non cacciano fuori un euro per qualche giocatore in una rosa che fa acqua da tutte le parti, se tirano a vendere pur di ricavare qualche spicciolo anche l’unico attaccante che sa tirare in porta (Zarate), per quale gaudioso mistero dovrebbero spendere 300 milioni per lo stadio. Fantasie per i creduloni.

  3. Non gliene frega un cavolo così come non gliene frega un cavolo della squadra. Comprano decine di scommesse sperando che ne venga fuori uno buono (raramente) che poi venderanno immediatamente. Corvino sta distruggendo la squadra quando bastava semplicemente acquistare due esterni forti (capaci di giocare nella difesa a tre) investendo 15/16 milioni dei 28 di Alonso invece dei vari Milic, Tomovic e De Maio. Sono proprio dei dilettanti allo sbaraglio.

  4. Di solito non do peso alle chiacchiere da bar ma stasera tramite un conoscente ho avuto la conferma che ormai da mesi i DV siano in trattativa con un emiro il quale deve definire ( e lo farà a breve sembra) se acquistare tutte le quote della società o se comunque entrare come socio di maggioranza.Il progetto stadio verrebbe quindi portato avanti e si spera a termine dalla nuova proprietà che è già presente in città con una finanziaria/immobiliare che ha acquistato immobili e alberghi.La fonte è assolutamente informata e attendibile.Personalmente sono un sostenitore dei DV ma ben venga qualcun altro purché sia un progetto serio, a lungo termine e che rimangano uomini di calcio a mandare avanti la baracca.

  5. Claudioviola

    Speriamo anche nei Menarini, almeno potremmo avere forti sconti su calmanti e pastiglie per la memoria

  6. Lungi da me defindere i DV però te sei fuori tema inoltre vai a rivederti le partite di quell’anno che è meglio.

  7. Poi dovremo guardare in casa nostra i DV non è che sono stati assolti da calciopoli ma perché sono scaduti i termini se non erro .

  8. Non sta a me difendere i Menarini ma la condanna se non erro è il primo grado di giudizio io aspetterei nel condannare le persone , la cosa certa è che sempre se non erro nel 2016 l’azienda ha fatturato 3,3 miliardi e sempre se non erro a 16000 dipendenti sparsi in 130 paesi nel mondo ,

  9. Apparte che la ricchezza di un’azienda non implica il miglioramento di un’altra solo perché il proprietario è lo stesso…poi la Menarini, ahahahah!
    Il bello è che chi fa giustamente notare che non è un’azienda proprio affidabilissima (eufemismo) viene anche rimproverato di dire bischerate!
    Meno male c’è comicità nei commenti, perché a leggere le notizie purtroppo viene da piangere

  10. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    Beh i vertici del gruppo Menarini , cioè i fratelli Aleotti sono stati riconosciuti colpevoli di frode fiscale , insomma che vuoi che sia …

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*