E Mati è sparito dai radar

Mati Fernandez Chievo 2

Complici un Borja sublime, un Ilicic cecchino dagli 11 metri, Vecino e Badelj sopra le righe la notizia del basso, bassissimo impego di Mati Fernandez non ha suscitato il clamore che altre volte avrebbe suscitato. Il cileno non è mai entrato a pieno nel cuore di Sousa che lo ha relegato in panchina in più occasioni. Come per Suarez, la partita di giovedì rappresenterà un jolly da giocarsi al meglio in vista di una stagione che è ancora lunghissima. E con il contratto, vale la pena ricordarlo, in scadenza a giugno…

© RIPRODUZIONE RISERVATA