Questo sito contribuisce alla audience di

E menomale che a Kalinic piace vivere tranquillo…

Due gol, contro Juventus e Genoa, ma anche le botte al ginocchio che lo hanno costretto a saltare due partite e soprattutto la tentazione cinese che c’è stata sullo sfondo almeno fino a fine gennaio. E’ davvero successo di tutto a Nikola Kalinic nell’ultimo mese e mezzo; e pensare che al croato piace vivere tranquillo e anche per questo motivo ha deciso di stare ancora a Firenze, per lo meno fino alla fine della stagione (poi si vedrà). Sarà lui una delle armi in più con la quale la Fiorentina si presenterà in Germania al cospetto del Borussia Mönchengladbach giovedì prossimo. L’ex Dnipro guiderà l’attacco e tornerà a fare tutti quei movimenti che lo hanno reso insostituibile agli occhi di Paulo Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*