Questo sito contribuisce alla audience di

E ora a Dragowski serve soltanto il campo

Sicuramente non ha avuto fortuna Bartlomiej Dragowski, portiere classe 1997 arrivato alla Fiorentina la scorsa estate dalla Polonia. Il ragazzo ha dovuto fare i conti con gli infortuni e con un difficile adattamento in Italia, che lo ha portato ad avere pochissimo spazio anche con la Primavera viola. Fallimentare anche l’esperienza con l’Under 21, che non lo ha mai visto scendere in campo. Adesso a Dragowski serve giocare, e farlo con continuità: la Fiorentina dovrà trovargli un prestito che gli permetta di avere spazio e misurarsi a buoni livelli, crescere sotto l’aspetto tecnico e tornare alla base per giocarsi le proprie carte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Sono d accordo con labbraha!

  2. Speriamo ci sia qualche squadra in B disposta a dargli fiducia perché un altro anno senza giocare sarebbe quasi letale per la sua carriera…

  3. Ma se riescono a vendere Tata (che non credo vorrà fare il secondo a Sportiello), la riserva non diventa lui?

  4. QUESTO È UN TALENTO ASSOLUTO SE NON LO SCIUPANO E GLI DANNO FIDUCIA !!!! DA METTERE SUBITO TITOLARE, SE SON BUONI DEVONO GIOCARE !!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*