E ora Vecino per te la strada si fa dura

Vecino avanza palla al piede. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Vecino avanza palla al piede. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il rientro leggermente posticipato, causa Copa America, e poi il problema muscolare accusato contro il Chievo hanno finito per ritardare l’impatto di Matias Vecino sulla stagione della Fiorentina. Il centrocampista uruguaiano ha di fatto appena iniziato a calcare il campo, tra Qarabag e Torino, ma nel frattempo ha trovato un discreto rimpiazzo al suo posto: Carlos Sanchez. Il colombiano è diventato un irrinunciabile di Sousa e ha tolto il posto proprio al collega col numero otto. Per Vecino, entrato per altro molto male nell’ultima sfida in Piemonte, la strada per la maglia da titolare si fa ora davvero dura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Quoto ligure viola

  2. Mi piacerebbe vedere una difesa a 4, con Vecino Sanchez e Cristoforo a centrocampo, Berna trequartista, Baba Kalinic punte.

  3. supercannabilover

    352 Cambiare il centrocampo con Cristoforo Sanchez Badelj esterni Bernardeschi e Tello che puo’ avere piu’ campo per sfruttare la sua velocita’ (sperando. )

  4. Deve solo recuperare e star bene. Nella vita non ci stanno certezze a parte che Vecino sarà stratitolare fisso. Ha avuto un infortunio ora recupererá e giocherá. A limite il posto lo rischia badelj. O Perfino borja rischia più di vecino la panchina nel caso badelj torna al 1100 percento visto che Vecini proprio al contrario di borja nasce trequartista e sa inserirsi e tirar bene quindi dove lo metti é utilissimo a questa fiorentina a parte che ci sta bisogno di tutti . ma il posto in campo Vecino lo rischia meno di Maurizio Costanzo…

  5. Il centrocampo è Vecino, Badelj, Borja, almeno se si vole fare gioco, difesa a quattro e davanti Berna, Kalinic, Baba: 4-3-3

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*