Questo sito contribuisce alla audience di

E ora chi la gira?

PizarroInterEravamo tutti contenti del ritorno di Pizarro sui livelli che bene o male lo avevano contraddistinto lo scorso anno, facendo volare la Fiorentina ma facendola soprattutto dominare nel gioco e nel possesso palla. Forse solo nella gara d’andata con la Juventus il cileno si era preso una pausa, tornando però da protagonista con il Chievo ed anche nella gara di giovedì al “Franchi”. Finché è rimasto in campo il Pek la Fiorentina ha saputo mantenere a lunghi tratti il controllo del pallone ma soprattutto del ritmo, elemento quanto ma essenziale per frenare le mire offensive della Juvenuts. Purtroppo però a metà della ripresa sono riemersi i problemi alla schiena che lo avevano tormentato e tenuto fuori a lungo nella prima parte della stagione e Montella ha dovuto rinunciare a lui. Inevitabile la perdita di tecnica e fraseggio con l’inserimento di Ambrosini e la Fiorentina ha di fatto terminato lì la sua partita. Il problema si riproporrà però anche domani, dove tenere il pallone tra i piedi sarà ancora più difficile ma sarebbe quanto mai indispensabile per togliere al Napoli diverse possibilità offensive. Aquilani è stato testato più volte da regista, con risultati alterni e Mati non è al meglio. Il ritorno di Borja Valero è sicuramente un toccasana ma il dibattito rima aperto: senza Pizarro a chi le chiavi del centrocampo?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. aquilani và fatto giocare solo con il genoa.

  2. Masini la viola giovedi ha smesso di girare quando è rimasta in dieci non quando è uscita quella befana di pizarro…non ci poniamo questi problemi visto che dall’inizio della stagione fino a poco fa il pek è stato un debito…fai festa Masini

  3. Forse nCapezzi farebbe al caso nostro!

  4. le soluzioni ci sono, niente alibi!

  5. STUPEFACENTE L’ANALISI DI MARASTO.

  6. A far girare la palla basta Borja Valerio, e più avanti Wolski, al centro Gomez
    ditemi se è poco
    Forza Viola

  7. La risposta alla domanda dovrebbe essere Aquilani che almeno x me quest’anno alla fine ha fatto fmegkio da regista, la viola in molte gare ha subito poco è trovato compattezza anche grazie a lui proprio quando sembravamo una groviera, peró quest’articolo mi fa piacere perchè il Pek da gennaio a giovedi ne ha sbagliate poche e lo scorso anno è stato fenomenale quasi come Borja, poi da fastidio che gli inftuni vengono in serie e quando ci stanno tante gare di fila, tra una settimana ci stava meno bisogno ora perdiamo pek anderson e forse Mati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*