Questo sito contribuisce alla audience di

Come riparte la Fiorentina? Ecco gli acquisti per sopperire alle perdite e completare la squadra

E’ la stagione della rifondazione per la Fiorentina, che in questa estate dovrà sopperire alla partenza di tanti giocatori e dovrà ricostruire a partire dalla nuova guida tecnica con Pioli al timone. La Gazzetta dello Sport propone oggi una panoramica su come sarà la prossima formazione viola che si presenterà al via del campionato di Serie A. In porta il titolare sarà l’ex Atalanta Sportiello, mentre Tatarusanu verrà messo sul mercato. Davanti a lui (difesa a quattro e non più a tre) i punti fermi saranno Astori e Vitor Hugo al centro,  Gaspar a destra, mentre a sinistra, per adesso, c’è il solo Maxi Olivera. Su quella corsia, però, Pioli aspetta rinforzi. A centrocampo Vecino si sistemerà davanti alla retroguardia, mentre se Badelj dovesse andarsene, Corvino dovrà cercare un altro mediano con le sue caratteristiche. Sanchez e Cristoforo sono al momento le alternative.

La linea dei trequartisti vede Chiesa e Saponara certi del posto, anche se manca il terzo, quello che dovrà prendere il posto di Federico Bernardeschi. Trattato Politano, sondati JesèIturbe, il vero colpo dovrà essere quello che riguarda questa zona di campo. Mentre al posto di Tello arriverà un altro giocatore con caratteristiche offensive come Eysseric (più trequartista) o Rigoni del Genoa. Infine per quanto riguarda il centravanti il nome buono per sostituire Kalinic è Simeone, che nello scorso anno ha fatto bene col Grifone e ha impressionato anche nella gara dell’Artemio Franchi. Il giovanissimo Ardaiz è stato bloccato per la prossima stagione. A Pioli toccherà il compito, non facile, di assemblare una squadra praticamente nuova di zecca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Secondo me klose è forse il centravanti che più si avvicina a kalinic: tecnicamente non eccelso ma un mostro da un punto di vista tattico. Fermo restando che il tedesco è più goleador e in assoluto più forte del croato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*