E pensare che bastavano SEI milioni, ora invece…

L'attaccante croato Marko Pjaca

Marko Pjaca ha addosso gli occhi di mezza Europa in questo momento, anche ora che la Croazia è uscita agli Europei. Pantaleo Corvino era già riuscito ad anticipare tutti nel gennaio 2015, quando il croato era praticamente del Bologna (l’operazione saltò quando di fatto era tutto già stato stabilito). Appena insediato a Firenze, Corvino ha provato a riallacciare i contatti, solo che i sei milioni di euro stabiliti ai tempi del Bologna per comprare il suo cartellino, non bastano più. La valutazione che la Dinamo Zagabria fa adesso del suo gioiello è infatti di venti milioni di euro, una cifra fuori dalla portata della Fiorentina e di molti altri club.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Articolo costruito sul principio delle associazioni mentali….Gesù

  2. Si vabbe’ e chè discorso sarebbe questo? Anche Dani Alves quando fu acquistato da Siviglia,lo pagarono 480mila euro. E Babacar che adesso potrebbe anche partire per una cifra vicina ai 10 milioni,fu preso da una scuola calcio e pagato poche migliaia di euro,e ricordo che Matos fu pagato 30mila euro ed è stato venduto per oltre 4 milioni. la fortuna è di riuscire a fare come Corvino con Diawara,preso per 400mila euro dal San Marino e adesso il Bologna lo può vendere anche per 15 milioni. Ma ci vuole anche tanta fortuna,altrimenti si potrebbe pensare che a Manchester siano tutti incompetenti visto che hanno lasciato andare Pogba alla Juve da svincolato,e adesso devono spendere oltre 100 milioni per riaverlo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*