E Rebic respinge sempre di più Borini

Rebic Barcellona

Rebic Barcellona

L’abbiamo sottolineato già dopo l’amichevole di venerdì scorso a Lucca: tra i più positivi c’è stato sicuramente Ante Rebic, a cui Sousa ha dato grande spazio in questa estate. Il croato è stato scartato quasi da subito dal momento del suo arrivo: problemi tattici e disciplinari con Montella, che poi l’ha raramente utilizzato e spinto al prestito. Invece l’avvento di Sousa sembra averlo rigenerato, anche perché da esterno del 4-2-3-1 Rebic ha modo di partire da lontano e sfruttare la sua progressione, mostrando per altro anche un discreto spirito di sacrificio, con diversi ed indispensabili ripiegamenti difensivi. Vista la giovane età del croato, classe ’93, viene da pensare che forse di Borini (cioè un calciatore impiegabile sull’esterno e dotato di grande corsa) tutto questo bisogno non c’è.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

37 commenti

  1. PENSA COME TI CONOSCO FORNAIO… MI ASPETTAVO UN TUO INTERVENTO…NE ERO CERTO… sono rimasto l’unico che continua a scrivere dei vecchi tempi in cui le conversazioni erano certamente piu’ accese e meno monotone con te . Berto. Keonilda .Marasto e …compagnia molto MOLTO bella.. MI MANCATE .. IO NON POSSO FARE A MENO DI DIRE LA MIA SULLA MIA FIORENTINA … CIAO CARLO .. A risentirci quando Rebic SARA’ UN CAMPIONE

  2. Rebic respinge Borsini semplicemente perché i fratellini non hanno una lira da spendere. Se no stavolta Rebic andava nella serie B Bulgara .

  3. sono d’accordo con l’articolo e aggiungo che i soldi per Borini possono tornare utili per un difensore ed un centrocampisti. Di questi, si, la Viola ha davvero bisogno !

  4. Per non dire che FUFFELLA due anni fa disse a Toni se voleva allenare i giovanissimi della fiorentina e fece acquistare il paracarro!!!!

  5. In questo momento Rebic non ha l’appeal di Borini. Viene da un brutto anno nella B tedesca. Ma lo stesso Borini, anche se giovane, è in fase calante. Nessuno dei due spaccherà il campionato.
    Il discorso è economico. Rebic è un nostro patrimonio, dobbiamo valorizzarlo e quest’anno può esprimere il suo potenziale (a Firenze). Dare i giocatori in prestito comporta una grande fiducia tra le due società, e una partecipazione negli interessi. Il caso Salah ha dell’incredibile!

  6. Io ve l”avevo SEMPRE DETTO…ma voi……duriiiiii Rebic è FORTE…ha sempre giocato fuori ruolo..SEMPRE e con Montella non andava d”accordo..punto.

  7. Nazione Toscana

    Montella un incubo, finito per fortuna.
    In tanti, forse, avranno finalmente capito la differenza tra un allenatore e un buffone.
    Sosteniamo i della Valle e forza Sousa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*