Questo sito contribuisce alla audience di

E se fosse di nuovo lui l’uomo decisivo?

Mancano ormai poco più di ventinove ore alla partita più importante della stagione Viola, che affronterà il Napoli guidato dal tecnico spagnolo Rafa Benitez nella finale di Coppa Italia 2013-2014, partita della quale il risultato inciderà inevitabilmente in maniera significativa; il parziale dei due scontri in campionato è in pareggio, con la vittoria per 1-2 al Franchi dell’undici partenopeo e con il corsaro colpo della Viola al San Paolo per 0-1. Proprio quest’ultimo match fu deciso da un colpo dell’ala spagnola Joaquin al minuto 87 su perfetto assist di Pasqual, e, secondo i probabili undici, potrebbe di nuovo essere in campo nella gara in programma all’Olimpico di Roma domani alle ore 21.00; la domanda che ci si presenta ora è: risulterà di nuovo decisivo lo spagnolo, sebbene rivestirà un ruolo diverso? Infatti, nel match di campionato, l’ex Betis e Malaga ha agito da terzo d’attacco, mentre nella gara di domani svolgerà il ruolo di seconda punta in appoggio a Matri. E voi, cari tifosi, cosa ne pensate?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. giochiamo da squadra con grinta e cattiveria! Chi segna non conta, conta solo vincere! Montella scelga chi vede in forma e ritiene che ci permetterà di vincere! Tutti devono farsi trovare pronti!

  2. Matri e’ pericoloso solo se lo metti in barriera

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*